le cifre incredibili del tour di Taylor Swift in Francia

le cifre incredibili del tour di Taylor Swift in Francia
le cifre incredibili del tour di Taylor Swift in Francia
-

La cantante ha scelto la Francia per iniziare giovedì il suo tour europeo. I vantaggi economici promettono di essere spettacolari, soprattutto per i professionisti del turismo e, ovviamente, per i gestori di sale da concerto.

D-day per gli Swifties. I fan di Taylor Swift si incontreranno questa sera a Parigi per il primo concerto della star americana nel suo tour europeo. In Francia sono previsti quattro concerti. E i numeri sono da capogiro.

Sono attesi in Francia quasi 300.000 spettatori nelle sei date previste a Parigi e Lione. Le due stanze interessate si fregano le mani.

A Parigi, la Défense Arena vanta di aver già venduto la cifra record di 8.000 pacchetti VIP, essendo questi posti tra i più cari venduti al prezzo di 1.500 euro. E anche 2.000 euro per la loggia.

Un volume “eccezionale” secondo Bathilde Lorenzetti, vicepresidente de La Défense Arena.

+220% per prenotazioni alberghiere a Lione

Abbastanza per battere un’altra star internazionale, Céline Dion, i cui pacchetti VIP sono generalmente offerti a 850 euro.

L’arrivo dell’artista andrà a vantaggio anche dei commercianti che si trovano nei pressi dei recinti. A Lione, il tasso di prenotazione alberghiera ha raggiunto il picco alla data del 2 giugno: 87%, secondo la società MKG Consulting, con un aumento del 220% rispetto a un periodo normale.

A La Défense dove si svolgerà il concerto parigino il picco viene raggiunto il 9 e 10 maggio con il 76%.

Anche altre aziende andranno bene in modi più inaspettati. La compagnia di autobus Flixbus stima di aver venduto tra i 7.000 ei 9.500 biglietti legati ai concerti del cantante. Un aumento dell’attività che rappresenta tra il 2 e il 4% delle prenotazioni aggiuntive principalmente da o per Parigi questa settimana.

Oltre ai tifosi francesi, per l’occasione arriveranno almeno il 30% di turisti stranieri. Soprattutto americani. Il motivo è semplice: negli Stati Uniti i prezzi dei biglietti sono calcolati in base alla domanda, i loro prezzi sono quindi esplosi, 1.000 dollari di media all’ultimo momento.

Un tour da 2 miliardi di dollari

In Francia, invece, i prezzi sono fissi (se si esclude il mercato nero), cosa che ha invogliato un certo numero di tifosi americani a venire qui.

Di conseguenza anche le compagnie aeree beneficiano del fenomeno. Nei giorni che precedono i concerti sono attesi a Parigi oltre il 40% di turisti provenienti dagli USA in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ciò aumenterà anche il consumo in loco.

Alcuni credono addirittura che la mania per Taylor Swift sarebbe più forte di quella per i Giochi Olimpici di Parigi. Questi concerti attirano cinque volte più americani “benestanti” dei Giochi, osserva ad esempio un’agenzia di viaggi di lusso di New York.

Questi clienti trascorreranno in media tre notti a Parigi e soggiorneranno in hotel prestigiosi come il Plaza Athénée, l’Hôtel de Crillon e Le Bristol.

Nel complesso, il tour mondiale di Taylor Swift (151 date in 20 paesi) genererà la cifra esorbitante di 2 miliardi di dollari… che si aggiungeranno ai ricavi generati dalla vendita di 200 milioni di album venduti in tutto il mondo.

Secondo la rivista Forbes, il patrimonio del cantante è stimato a 1,1 miliardi di dollari.

Raphaël Couderc e Olivier Chicheportiche

I più letti

-

PREV In che modo i fan di Taylor Swift contribuiscono alla sua fortuna? Capire in tre minuti
NEXT Gli “Swifties” parlano della loro passione per Taylor Swift