Yvelines: gli studenti delle scuole superiori preparano trappole per gli uomini in cerca di sesso

Yvelines: gli studenti delle scuole superiori preparano trappole per gli uomini in cerca di sesso
Yvelines: gli studenti delle scuole superiori preparano trappole per gli uomini in cerca di sesso
-

Trappola sul sito Coco.gg. Sette ragazzi e ragazze, di 14, 16 o 17 anni, sono stati incriminati giovedì a Versailles (Yvelines) per estorsione aggravata prima di essere rilasciati sotto controllo giudiziario. Sono sospettati di aver aggredito, lo scorso marzo e aprile, nei pressi di Coignières e Maurepas, sei uomini di età compresa tra i 34 ei 54 anni, ai quali avevano teso un’imboscata fingendosi una donna molto giovane.

Il 4 marzo, un uomo, sulla cinquantina, ha aperto la porta del commissariato di Élancourt per raccontare la sua disavventura. Ha preso appuntamento con una giovanissima donna sul sito Coco, noto per ospitare annunci di prostituzione.

Il punto d’incontro si trova in serata all’angolo tra Élancourt e Maurepas. Viene accolto da un gruppo che lo minaccia con un coltello e un gas lacrimogeno. “Questi giovanissimi ladri lo umiliano, gli rubano le chiavi della macchina e lo costringono a prelevare soldi dal bancomat”, specifica una fonte vicina al caso.

I sospettati minimizzano la gravità delle loro azioni

Le indagini, svolte dal servizio di polizia giudiziaria locale di Élancourt, hanno permesso di identificare altri tre uomini aggrediti con le stesse modalità. La sorveglianza telefonica e la videosorveglianza rivelano che quattro degli indagati frequentano tutti una classe nello stesso istituto.

L’11 giugno, sette adolescenti sono stati arrestati nelle loro case a Trappes, Magny-les-Hameaux, Plaisir, Élancourt e Maurepas. Solo uno studente delle superiori lo nega apertamente. Ma i suoi amici e presunti complici confessano. Minimizzano la violenza delle loro azioni.

“Per loro è stato un gioco. Hanno letto l’inchiesta su Le Parisien, su questo sito Coco e si sono lanciati in questa vicenda che ha fruttato loro qualche migliaio di euro. Il che rappresenta un bel bottino per gli adolescenti”. Il resto delle indagini riguarderanno l’identificazione di altre persone che potrebbero aver subito le azioni di questa banda.

-

PREV Destinazione Agadir: cinque milioni di turisti entro il 2026
NEXT Papa Francesco vuole che le Olimpiadi rafforzino “l’unità della nazione”