La siccità si sta ritirando nel sud dell’Alberta, non nella regione del Peace River

La siccità si sta ritirando nel sud dell’Alberta, non nella regione del Peace River
La siccità si sta ritirando nel sud dell’Alberta, non nella regione del Peace River
-

Le precipitazioni di maggio hanno portato sollievo dalla siccità in gran parte dell’Alberta meridionale e nel nord-est. Ma alcune regioni, come Peace River, non hanno sperimentato questo scenario.

Nichole Neubauer ha la sua fattoria qui vicino Cappello della Medicina, nel sud-est dell’Alberta. Come altri agricoltori della regione, era nervosa all’idea di rivivere la situazione dell’anno scorso, quando la siccità era estrema.

La primavera è stata molto più piovosa del previsto e Cappello della Medicina ha vissuto il terzo mese di maggio più piovoso della sua storia, % delle precipitazioni normali”,”text”:”dopo aver ricevuto il 291% delle precipitazioni normali”}}”>dopo aver ricevuto il 291% delle precipitazioni normalidettagli Agricoltura e Agri-Food Canada (ACC).

Molto più ottimista

Nichole Neubauer spiega che le precipitazioni sono arrivate al momento giusto e hanno favorito notevolmente la crescita dei suoi raccolti.

È certo che non siamo ancora fuori dalla situazione di siccità. In ogni caso quest’anno siamo molto più ottimisti rispetto agli anni precedenti.

Una citazione da Nichole Neubauer, contadina vicino a Medicine Hat

% delle precipitazioni normali”,”text”:”A maggio la maggior parte dell’Alberta ha ricevuto precipitazioni superiori alla norma, con le regioni nord-orientali, centrali e meridionali della provincia che hanno registrato oltre il 115% delle precipitazioni normali”}}”>La maggior parte dell’Alberta ha ricevuto precipitazioni superiori alla norma a maggio, con le regioni nord-orientali, centrali e meridionali della provincia che hanno registrato oltre il 115% delle precipitazioni normali.descrivere ACC.

Questo è probabilmente uno degli scenari migliori che potessimo speraredà il benvenuto Trevor Hadwenspecialista in agroclimatica.

Al 31 maggio, le condizioni di siccità sono state abbassate di due o tre livelli nella maggior parte delle principali regioni agricole dell’Alberta. È molto raro vedere un simile cambiamento in appena un mese, osserva Trevor Hadwen.

Tuttavia, ha affermato, la fornitura idrica ai distretti irrigui meridionali resta una preoccupazione quest’estate. E i deficit di umidità del suolo a lungo termine, causati da diversi anni di peggioramento della siccità, non possono essere risolti con un solo mese di pioggia.

Stephen Vandervalk, vicepresidente della Canadian Wheat Growers Association per l’Alberta, è d’accordo. Spiega che anche nel sud della provincia gli agricoltori sono preoccupati. Siamo lontani dall’essere fuori pericoloavverte.

Apri in modalità a schermo intero

Sebbene l’intensità della siccità sia diminuita in molte località dell’Alberta, rimane a livelli estremi, addirittura eccezionali, nel nord-ovest.

Foto: Agricoltura e Agroalimentare Canada

Mentre il sud e il nord-est della provincia hanno potuto beneficiare di precipitazioni significative a maggio, questo non è il caso dell’Alberta nordoccidentale.

Peace River sta affrontando crescenti deficit di precipitazioni, problemi di incendi boschivi e basse portate dei corsi d’acqua”,”text”:”La regione di Peace River ha registrato un crescente deficit di precipitazioni, problemi con gli incendi boschivi e basse portate dei fiumi”}}”>La regione di Il fiume della pace ha dovuto affrontare crescenti deficit di precipitazioni, problemi di incendi e bassi flussi fluvialipossiamo leggere sul sito web diACC.

È qui che si concentrano le peggiori condizioni di siccità della provincia. Le aree sono colpite da siccità estreme, persino eccezionali.

Gary Questiun allevatore di bestiame la cui attività si trova appena a nord della città di Il fiume della pacespiega che questo può essere visto nei suoi pascoli.

Dovremmo avere l’erba lunga fino a metà polpaccio e nella maggior parte dei casi raggiunge solo la lunghezza della caviglia.

Difficile per tutti

Gary Questi dice di aver già venduto la maggior parte dei piccoli di un anno della sua mandria di circa 200 bovini. Spiega che avrebbe avuto difficoltà a produrre abbastanza cibo per nutrire i suoi animali.

Quest’inverno nella regione non c’è stata quasi nessuna neve, quindi non c’è nulla che possa alimentare il deflusso primaverile, dice l’agricoltore, che nota che i livelli del fiume sono notevolmente bassi.

Se non ci sarà acqua che scende dal fiume per riempire i serbatoi, sarà difficile per tutti, non solo per gli agricoltori.

Con informazioni da Madeline Smith

-

PREV Il clitoride, un organo del piacere scientificamente validato – 15/07/2024 alle 10:11
NEXT reazione del vescovo Mons. de Metz-Noblat