Manica. Campionato francese della Longe-Côte: più di 400 concorrenti affrontano condizioni estreme

Manica. Campionato francese della Longe-Côte: più di 400 concorrenti affrontano condizioni estreme
Manica. Campionato francese della Longe-Côte: più di 400 concorrenti affrontano condizioni estreme
-

Di

Editoriale La Presse de la Manche

pubblicato su

16 giugno 2024 alle 9:02

Vedi le mie notizie
Segui La Presse de la Manche

Le onde spumeggianti e sbiancanti, spinte da a vento da ovest sostenuto e molto fresco per la stagione, ha indubbiamente ridotto il morale delle truppe, questo Sabato 15 giugno 2024 a fine mattinata per il calcio d’inizio della prove finali Di Campionato francese di longe-côte che si è svolto tutto il giorno sotto le docce nella presa meridionale di Hauteville-sur-Mer (Manche).

Difficile, infatti, farlo camminare nell’acqua e progredire in a mare turbolento dalle burrasche.

Condizioni estreme

In diverse occasioni, il Bagnino del SNSM, presenti sulla spiaggia accanto a ufficiali arbitrali, sono intervenuti per sostenere i lungers esausti e refrigerati al termine del loro viaggio. “Le condizioni sono estreme”, commenta uno dei due animatorimentre una burrasca più forte delle altre portava le squadre di vigilanza, allo scoccare di mezzogiorno, verso il centro del villaggio sportivo.

Da 419 concorrenti iscritti nel diverse categorie che ha mescolato le squadre femminili e maschili, con cui gli uomini hanno senza dubbio sfidato gli elementi maggiore resistenza fisica rispetto alle donne, nel complesso, e anche, a volte, con un sorriso dopo il bagno.

Cammina nel mare

Con il suo accento del sud che lo rendeva del tutto estraneo all’ambiente autunnale, François, da cui arrivava Carnon-Plage (Hérault), confidò sabato a mezzogiorno, appena terminato il suo esame.

Non conoscevo The Channel e, a metà giugno, non mi aspettavo di vedere dei rulli del genere. È bello ma adoro questo dipinto marittimo, è superbo.

Francesco

IL minore registrati avevano solo 12 anni e, qualunque sia il gruppi di età (fino al Master 4), le categorie e la distanza scelta, “tutti i finalisti devono camminare nel mare senza correre, questo è il principio della longe-côte” ricorda Jean-François Solas.

Video: attualmente su Actu

” Con un buon livello di immersione che richiede la presenza di acqua tra l’ombelico e il petto. » Seguendo con attenzione queste finali che hanno scelto per la prima volta a Parco giochi della NormandiaIL Presidente degli incontri sportivi della FFR (Federazione francese degli escursionisti) hanno chiarito lo svolgimento degli eventi.

Un test per non vedenti

“Ci sono i 1.000 metri in squadre di quattro, i 400 metri in coppia, i 200 metri in solitaria e i 50 metri sprint con pagaie, singolo o doppio. C’è anche la possibilità di utilizzare guanti palmati e pinne per le braccia. »

E un evento di 200 metri lo è riservato ai non vedenti quali sono accompagnati da una guida.

In tutto, questi sono 53 club provenienti da tutto il Paese che gareggiano in questa fase finale del campionato francese.

In programma questa domenica, a Escursione di 10 km intorno a Regnéville-sur-Mer. “È anche un’opportunità per farlo rafforzare la nostra notorietà In Normandia e a cui rivolgersi nuovi membri e club”, sottolineano Étienne Amourette e Michel Dimpault, presidenti rispettivamente della FFR Manica e della Normandia.

Dal nostro corrispondente Christophe LUNEAU

14 gradi è sia la temperatura dell’acqua del mare in cui i concorrenti si sono immersi sabato, sia la temperatura dell’aria registrata a mezzogiorno nella stiva sud di Hauteville-sur-Mer.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon Actu.

-

PREV Il tuo sogno RC Lens 2024-2025: reclutamento di tanti alti potenziali
NEXT il bicentenario della sottoprefettura di Valenciennes sottoprefettura di Valenciennes Valenciennes sabato 21 settembre 2024