Marocco-Cina: firma del programma esecutivo di cooperazione culturale 2024-2028

Marocco-Cina: firma del programma esecutivo di cooperazione culturale 2024-2028
Marocco-Cina: firma del programma esecutivo di cooperazione culturale 2024-2028
-

Giovedì 13 giugno 2024 alle 21:59

Rabat – Il Ministero della Gioventù, della Cultura e della Comunicazione e il Ministero cinese della Cultura e del Turismo hanno firmato, giovedì a Rabat, il programma esecutivo di cooperazione culturale 2024-2028.

Inizializzato dal Ministro della Gioventù, della Cultura e della Comunicazione, Mohamed Mehdi Bensaid, e dal Vice Ministro cinese della Cultura e del Turismo, Rao Quan, questo programma mira a rafforzare gli scambi culturali, incoraggiare le visite bilaterali e creare iniziative e quadri di cooperazione per promuovere le culture di i due paesi.

Si concentra inoltre sul rafforzamento del coordinamento e della cooperazione a livello dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO), sullo scambio di competenze e sulla formazione continua.

In una dichiarazione alla stampa, Bensaid ha sottolineato che il Regno del Marocco e la Repubblica di Cina condividono una lunga storia comune, sottolineando che questo nuovo programma di cooperazione culturale mira a fare della cultura una leva capace di consolidare “gli sforzi intrapresi a favore a livello politico ed economico” per rafforzare la partnership tra i due paesi.

In questo contesto, ha sottolineato l’importanza di lavorare per far conoscere le diverse componenti della cultura marocchina e cinese, in particolare attraverso lo scambio di attività culturali, e attraverso i canali televisivi e cinematografici.

La cultura costituisce una “soft skills” da sfruttare per avvicinare il popolo marocchino e quello cinese, ha sostenuto Bensaid, chiedendo il consolidamento della presenza marocchina in Cina, attraverso la promozione di opere artistiche e cinematografiche e azioni congiunte.

Da parte sua, il signor Rao Quan ha espresso la determinazione del suo dipartimento a lavorare per consolidare gli scambi e la cooperazione tra Marocco e Cina nel campo della cultura.

A questo proposito, ha accolto con favore la dinamica di cooperazione tra i due Paesi nei settori legati alla gioventù, alle arti, agli scambi artistici, al patrimonio culturale e alla formazione.

-

PREV Rottura spettacolare a Grenoble: un’auto entra in un negozio nel cuore della notte
NEXT il proprietario è ancora allo stato brado