Cinque pellegrini marocchini muoiono durante l’Hajj del 2024 alla Mecca

Cinque pellegrini marocchini muoiono durante l’Hajj del 2024 alla Mecca
Cinque pellegrini marocchini muoiono durante l’Hajj del 2024 alla Mecca
-

Dei cinque pellegrini morti, tre sono morti nelle loro camere d’albergo. Il Console ha chiarito che le morti appaiono naturali, attribuite a malattie croniche come il diabete e l’ipertensione. “Soffrivano tutti di malattie croniche”, ha detto, sottolineando che queste condizioni mediche probabilmente hanno contribuito alla loro morte.

Per quanto riguarda le disposizioni adottate per i pellegrini defunti, il Console Daddas ha spiegato che le famiglie hanno la possibilità di scegliere tra il rimpatrio delle salme o la loro sepoltura in Arabia Saudita. “Il novantanove per cento delle famiglie ci dà il via libera per seppellire i propri cari defunti in Arabia Saudita”, ha detto, riferendosi alla natura sacra del luogo che influenza questa decisione.

Per la prima volta, il Consolato Generale del Marocco ha aperto un ufficio alla Mecca, operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per assistere i pellegrini marocchini. “Questo ufficio aiuta a velocizzare le procedure amministrative in caso di eventi sfortunati come la morte di un pellegrino”, ha dichiarato il Console. Basandosi su questa iniziativa, il consolato prevede di aprire un ufficio simile a Medina per la prossima stagione dell’Hajj, per estendere questo supporto cruciale.

Quest’anno partecipano all’Hajj un totale di 34.000 pellegrini marocchini. Il Ministero degli Habous e degli Affari Islamici ne supervisiona 22.500, mentre le agenzie turistiche gestiscono i restanti 11.500. Per garantire cure ottimali, 738 amministratori, studiosi, medici e professionisti dei media, tra cui 520 accompagnatori e supervisori, sono mobilitati per servire e assistere i pellegrini marocchini.

Il Console Generale ha concluso ribadendo l’impegno delle autorità marocchine a fornire un sostegno costante ai pellegrini, garantendo che tutte le misure necessarie siano messe in atto per la loro sicurezza e il loro benessere durante questo periodo sacro.

-

PREV in Lorena e Franca Contea, in quali dipartimenti si trovano più giocatori?
NEXT L’RC Lens dei tuoi sogni per il 2024-2025: un ambiente rinnovato, un giocatore rilanciato e il ritorno di un vecchio obiettivo