La risposta secca di Deschamps ai rimproveri di Dugarry su Francia-Argentina

La risposta secca di Deschamps ai rimproveri di Dugarry su Francia-Argentina
La risposta secca di Deschamps ai rimproveri di Dugarry su Francia-Argentina
-

Un po’ seccato, Didier Deschamps ha risposto sulle colonne di Figaro alle critiche di Christophe Dugarry sul livello mostrato dai Blues durante gran parte della finale del Mondiale persa contro l’Argentina.

Probabilmente non avrà mai la sua risposta. Come ha spesso ripetuto su RMC, Christophe Dugarry vorrebbe avere da Didier Deschamps una vera analisi tattica sulla finale dei Mondiali 2022 persa dalla Francia contro l’Argentina (tabella 3-3, 4-2). L’ex attaccante dei Girondins ha sempre chiesto un’osservazione più tecnica su cosa ha funzionato o meno nel campo francese.

La formazione titolare, il dominio fisico dell’Albiceleste, le scelte durante la partita… tante domande rimaste senza risposta secondo lui. Durante un botta e risposta organizzato mercoledì da Le Figaro tra Deschamps ei campioni d’Europa 1984 e 2000, Dugarry ha rimesso una moneta nella macchinetta. Con questa chiara domanda all’attenzione dell’ex compagno di squadra: “Come spieghi i catastrofici 75 minuti della finale contro l’Argentina?”

“Dovrebbe guardare in tutte le sue partite”

La risposta, a dir poco, seccata di Deschamps a Dugarry: “Dovrebbe guardare tutte le sue partite con la Francia dove avrebbe potuto fare un’analisi identica. Non condivido il suo punto di vista. 75 minuti sono già troppi” , ma ehi, la finale è durata 143 minuti compresi i tempi supplementari, abbiamo avuto un’ora buona, per quello che ci ha già offerto l’Argentina, anche se i giocatori erano preparati per quello, dove noi non siamo stati efficienti nell’aggressività, l’ho già fatto detto.”

Ad un’altra domanda di Dugarry, su possibili mancanze nella preparazione della finale, nuova replica storica di Deschamps: “Sarebbe stato meglio non fargli la domanda, vista la sua obiettività… Qualche carenza nella preparazione? Pff… Quando non c’è il risultato atteso, possiamo sempre dire che avremmo dovuto fare questo o quello.”

Articoli principali

-

NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France