La Svizzera viene battuta in finale 2-0 dalla Repubblica Ceca

La Svizzera viene battuta in finale 2-0 dalla Repubblica Ceca
La Svizzera viene battuta in finale 2-0 dalla Repubblica Ceca
-

Ancora nessun titolo mondiale per la Svizzera! Domenica sera a Praga i giocatori di Patrick Fischer hanno perso 2-0 nella finale del Campionato del Mondo contro la Repubblica Ceca.

Non sappiamo se la Nazionale sia maledetta, resta il fatto che non è stato il 26 maggio 2024 che è riuscita a scrivere la storia realizzando la più grande impresa dello sport di squadra svizzero. Dopo Stoccolma nel 2013 e Copenaghen nel 2018, la selezione della croce bianca è fallita ancora una volta durante l’incontro finale della competizione.

La liberazione del popolo ceco venne dal bastone di David Pastrnak. Finora muta, la stella dei Boston Bruins (61 gol la scorsa stagione in NHL) ha aperto le marcature al 50esimo con un tiro assolutamente perfetto. Peccato che l’impegno in zona difesa svizzera sia stato la conseguenza di un pessimo respingimento di Christoph Bertschy, ottimo per tutto il torneo.

Guidati, gli svizzeri premevano, spingevano, tiravano. Solo Lukas Dostal è stato impeccabile. E al 60′, a gabbia vuota, è stato David Kampf a convalidare il successo dei locali. Crudele per la selezione svizzera.

I cechi conquistano così il loro settimo titolo mondiale, il primo dal 2010 in Germania, e il primo in casa dal 1985, quando i Mondiali si giocavano ancora con le partite a gironi e il paese si chiamava ancora Cecoslovacchia.

Settimo titolo ceco

I primi due periodi sono stati abbastanza chiusi con due squadre che misuravano l’avversario. Leonardo Genoni aveva ancora qualche parata da fare, in particolare al 10°, ma l’azione migliore è stata un tiro sul palo di Christoph Bertschy al 17°.

Il terzo centrale inizia direttamente con il primo rigore svizzero per ostruzione di Bertschy. Il box-play, privato di uno dei suoi elementi chiave, regge lo shock e gli svizzeri riescono addirittura a spendere più di un minuto in vantaggio numerico per un’ostruzione ceca. Ci sono state altre due situazioni speciali con giochi di potere da entrambe le parti, ma i portieri e i muri difensivi sono stati all’altezza del loro compito. E tutto è arrivato al terzo periodo.

Fischer è riuscito a convincere

Questa nuova sconfitta nella fase finale della competizione non deve sminuire il merito di Patrick Fischer. Unificatore, lo Zougois è riuscito a convincere i giocatori della NHL da diversi anni a prolungare la loro lunga stagione per finirla sotto le bandiere.

Roman Josi ha detto chiaramente che è venuto a giocare con Fischer. Appena padre e con il sostegno della moglie, Kevin Fiala si è unito alla squadra con costante piacere e desiderio.

Criticato dopo una stagione di amichevoli difficili (11 sconfitte consecutive), Fischer – prorogato fino al Mondiale 2026 – ha saputo mettere insieme una squadra di altissimo livello. Questa truppa unita ha mancato solo l’ultimo passo. Ovviamente frustrante, ma comunque incoraggiante per il futuro.


ats

-

PREV Nuove buone offerte per l’estate per…
NEXT La Grosse Journe Recycleries (ex sito di segheria) Moustey