Impotenza francese nel far accettare Mayotte al CIO

Impotenza francese nel far accettare Mayotte al CIO
Impotenza francese nel far accettare Mayotte al CIO
-

Un nuovo tentativo di portare Mayotte nella Commissione per l’Oceano Indiano si è concluso con un fallimento. È quanto riporta il quotidiano comoriano “Al-Watwan”, sottolineando che la richiesta francese “è andata pschitt”

Quest’ultimo tentativo di integrare Mayotte nel CIO ha avuto luogo a Mauritius la settimana scorsa in occasione del 38esimo consiglio dei ministri dell’organizzazione regionale. La Francia era rappresentata da Chryzoula Zacharopoulou, Segretario di Stato per lo sviluppo e i partenariati internazionali.

Nel suo discorso di apertura dei lavori, la Segretaria di Stato ha perorato la causa di Mayotte: “è deplorevole che Mayotte resti esclusa dalla nostra comunità” ha detto, spiegando che si tratta di “una priorità per la Francia”, e per i Mahorais , “una questione di equità”… “Per la cooperazione regionale, dovrebbe essere una questione di buon senso”.

Questi argomenti non hanno convinto i partecipanti. “Al Watwan” sostiene che la questione è stata “rapidamente ignorata dagli altri Stati membri”. Il Ministero degli Affari Esteri delle Comore conferma che la questione è stata effettivamente sollevata a porte chiuse e che “gli Stati hanno deciso all’unanimità di affrontarla nel quadro bilaterale”, vale a dire un dibattito franco-comoriano che il CIO non vuole. non lasciarsi coinvolgere.

Le Comore sottolineano sempre il fatto che secondo l’ONU il loro paese ha quattro isole, tra cui Mayotte.


#French

-

PREV $ 25 per prenotare un volo al telefono? I canadesi indignati per le tariffe aeree
NEXT Elezioni legislative 2024: la RN cerca di “preparare il popolo francese alla menzogna”, dice Gérald Darmanin su France Bleu Nord