Cocaina, cannabis, 35mila euro in contanti, riciclaggio: i gendarmi stroncano un importante traffico di droga tra Aveyron e Lot

Cocaina, cannabis, 35mila euro in contanti, riciclaggio: i gendarmi stroncano un importante traffico di droga tra Aveyron e Lot
Cocaina, cannabis, 35mila euro in contanti, riciclaggio: i gendarmi stroncano un importante traffico di droga tra Aveyron e Lot
-

l’essenziale
La perquisizione avvenuta giovedì scorso nella panetteria dei fratelli Bennik è il risultato di diversi mesi di indagini da parte dei gendarmi della Brigata di ricerca di Villefranche-de-Rouergue. Sei persone sono state incriminate.

Una settimana dopo il raid militare nel villaggio di Cajarc, sappiamo di più su questa importante operazione della gendarmeria. Tutto è iniziato nel gennaio 2023, gli investigatori sospettavano un traffico di droga tra Villefranchois e Cajarc.

Tratta e lavoro nascosto

Nell’autunno del 2023, il Tribunale di Rodez apre un’indagine giudiziaria per traffico di stupefacenti, lavoro clandestino, riciclaggio di denaro e mancata prova dei mezzi. L’indagine è affidata alla Brigata di ricerca Villefranche-de-Rouergue con il supporto del Gruppo di ricerca della Gendarmeria Interministeriale di Tolosa.

Per diversi mesi la sorveglianza e le indagini furono condotte nell’ambito della commissione rogatoria. “Hanno portato il giudice istruttore e i gendarmi della brigata di ricerca a decidere di effettuare gli arresti all’inizio di maggio, al momento più opportuno”, indica la gendarmeria di Villefranche.

60 gendarmi schierati

È così che una sessantina di gendarmi dell’Aveyron e del Lot hanno effettuato diverse perquisizioni nelle abitazioni dei sospettati, ma anche nella panetteria dei fratelli Bennik, che è al centro del caso. Sul luogo degli arresti sono intervenuti la compagnia di Figeac, il CNICG di Gramat, il gruppo della gendarmeria di RODEZ, il GIRG 31). Due cani specializzati nelle ricerche antidroga hanno supportato gli investigatori durante le perquisizioni.

Sei accuse e tre persone incarcerate

Sei persone sono state arrestate a Cajarc (46) e Villefranche-de-Rouergue (12). Presentati al giudice istruttore di Rodez, i soggetti vengono tutti incriminati. Tre di loro sono posti sotto controllo giudiziario, gli altri 3 si trovano in custodia cautelare, dopo un dibattito davanti al giudice delle Libertà e della Detenzione.

Leggi anche:
Traffico di droga: tre persone in custodia cautelare dopo la perquisizione di un panificio in un villaggio del Lot

Nel corso delle perquisizioni, i militari hanno scoperto e sequestrato poco più di 200 grammi di cocaina, poco più di 500 grammi di resina di cannabis, smartphone, due veicoli tipo Suv e 35.000 euro in contanti. Nel corso dell’operazione legale sono state intervistate anche una ventina di persone coinvolte in questo traffico di droga come consumatori.

#French

-

PREV OM: magro premio di consolazione, 10 milioni di euro, per il Longoria dopo l’Atalanta
NEXT Il budget per la campagna elettorale per la legge sull’elettricità ammonta a oltre 4 milioni – rts.ch