Con 2.000 espositori, la più grande vendita di garage dell’Orne si trova a Bagnoles

Con 2.000 espositori, la più grande vendita di garage dell’Orne si trova a Bagnoles
Con 2.000 espositori, la più grande vendita di garage dell’Orne si trova a Bagnoles
-

Di Michel Moriceau
pubblicato su

9 maggio 24 alle 11:51

aggiornato il 9 maggio 24 alle 11:51

Vedi le mie notizie
Segui L’editore gratuito

Sabato 11 e domenica 12 maggio 2024 sono attesi numerosi visitatori per il Giusto degli Andaini di Bagnoles-de-l’Orne-Normandie, nell’Orne. Gli organizzatori sono sul ponte per sistemare la situazione dettagli finali.

Quale sarà il bollettino meteorologico ? Ogni anno, da un quarto di secolo, questa è l’ultima domanda che gli organizzatori della Foire des Andaines si pongono all’avvicinarsi di una nuova edizione. “Questo fine settimana sarà il 23e perché non ce ne sono stati nel 2020 e nel 2021 a causa del covid” sottolinea René Jarry, presidente di Avenir Espoir 2000.

Una vendita di garage in crescita

Per la cronaca, l’associazione è stata fondata nel 1998 con l’art truffatore del tardi Remy Jarry. “Tutto è iniziato con una semplice svendita a Saint-Michel-des-Andaines arrivata fino al Grande Premio”, ricorda René.

Nel corso degli anni è cresciuta, arrivando alle porte di Bagnoles. Si è poi svolto nell’arco di un solo giorno.

Ma, nel 2006, l’edizione era eccezionale con bel tempo e non c’erano abbastanza posti per gli espositori.

L’anno successivo, il Giusto è stato quindi organizzato per la prima volta su due giorni, con l’installazione di servizi igienici a secco lungo il percorso.

René Jarry con due dipendenti e volontari. ©PL

Tra il 2010 e il 2014, il disimballaggio continuò per le strade di Bagnoles. “Ma era diventato complicato da gestire per vari motivi, e si è quindi deciso di fermarlo allo stop dell’autodromo” racconta René Jarry, divenuto presidente nel Novembre 2021in seguito alla morte del fratello Rémy.

Video: attualmente su -

Da allora, il team ha continuato a portare avanti l’evento, che è tornato a maggio 2022.

A cosa serve la fiera?

Oltre a permettere ai cacciatori di affari di dedicarsi al loro piacere e agli espositori di guadagnare un po’ di soldi, la Fiera delle Andaines ha anche un ruolo economico.

“Inizialmente, ha permesso di investire nel bici da rotaia, ricorda il presidente. Primo nel 2003 per il pulizia della linea, acquistando poi il primo carrelli a mano poco dopo per sostituire quelli che ci erano stati prestati dalla rotaia Pont-Erambourg. Oggi ne abbiamo una decina”.

Nell’arco di 25 anni la fiera e il bike-rail hanno permesso anche il noleggio di 30 lavoratori stagionali e quattro dipendenti a tempo indeterminato. “Hanno permesso di investire in carrozze trainate da cavalliRosalies, mountain bike, bici elettriche, per finanziare la Casa della Paura nell’ex mulino di Couterne, per gestire la base di canoa in Respiro“.

Mancanza di tempo, Speranza futura 2000 organizza meno svendite che in passato, “ma abbiamo mantenuto Sainte-Madeleine, che si svolgerà il 21 luglio, e la fiera d’autunno, prevista per il 22 settembre”.

5 km andata e ritorno

Provenienti da ogni parte Franciao anche nei paesi vicini, approssimativamente 2.000 espositori sono attesi per due giorni. ” Egli è possibile venire a sistemarsi a partire da venerdì, alle 14, precisa René Jarry. Abbiamo circa il 70% dei fedeli che ritornano ogni anno.

Da gennaio in poi li contatteremo per posta”. In anticipo, il 2.700 posizioni disponibili sono stati segnati a terra ai lati del dipartimentale 386, ovvero 5 km andata e ritorno.

Se è ben consolidato oggi, questo organizzazione Non sarebbe nulla senza i volontari ringraziati dal presidente. “Siamo 25 nell’associazione e abbiamo anche il supporto di una quindicina di soci ACBO* per i parcheggi”. Sul fronte della sicurezza sono previste due ambulanze e pattuglie della gendarmeria. “Abbiamo sette punti di ristorazione, e per chi ne ha oggetti ingombranti per il trasporto possono utilizzare un veicolo elettrico con rimorchio che la città ci mette a disposizione”, conclude René Jarry.

*ACBO: Associazione Banda Cittadina di Ornaise.

Sabato 11 e domenica 12 maggio, tra Saint-Michel-des-Andaines e Bagnoles-de-l’Orne. Ingresso libero. Prezzo piazzole: 3€/ml al giorno; 5€/ml due giorni. Prenotazioni: 06.71.12.77.47.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Kolda: Capitale della Sicurezza Collaborativa dal 29 al 30 maggio
NEXT Il 20° anniversario del CPME Charente ha riunito quasi 300 persone