Nonostante la vittoria del PSG a Metz e il cartellino contro il Clermont, il Lorient retrocede in Ligue 2 per un piccolo gol

Nonostante la vittoria del PSG a Metz e il cartellino contro il Clermont, il Lorient retrocede in Ligue 2 per un piccolo gol
Nonostante la vittoria del PSG a Metz e il cartellino contro il Clermont, il Lorient retrocede in Ligue 2 per un piccolo gol
-

Il Lorient retrocede in Ligue 2 nonostante la grande vittoria contro il Clermont

Questa volta è ufficiale: il Lorient retrocede in Ligue 2. Dopo la sconfitta al Vélodrome (1-3) domenica scorsa, il Merlus aveva un piede e quattro dita in Ligue 2 ma aveva una piccola speranza di salvarsi la pelle. Per questo, il Merlus ha dovuto vincere ampiamente contro il Clermont e il Metz perdere pesantemente contro il Paris, perché i bretoni dovevano anche avere una differenza reti migliore dei Lorena (-21 contro -28 prima delle partite serali). Il miracolo alla fine non è avvenuto, ma è quasi avvenuto.

Gli abitanti di Lorient hanno sognato fino alla fine grazie ad una conclusione pazzesca del primo periodo in cui hanno commesso due colpe con il capitano Laurent Abergel (1-0, 38°) poi con Mohamed Bamba (2-0, 41°) su rigore (generosamente concesso da signor Turpino).

Al rientro dagli spogliatoi, Badredine Bouanani (53esimo) poi Bamba Dieng, autore di una doppietta (62esimo, 90esimo), hanno aumentato il divario. Ma al Merlus sarà mancato un ulteriore gol per potersi mantenere. Crudele.

Il PSG offre il Metz (2-0)

All’inizio di questa 34esima e ultima giornata di Ligue 1, il Metz aveva, secondo le previsioni di Opta, una probabilità del 3,9% di retrocedere. Ma ciò non ha impedito ai Lorena di spaventarsi, portandosi in svantaggio per 2-0 dopo dodici minuti di gioco grazie ai gol di Carlos Soler (7°) e Kang-In Lee (12°).

Il punteggio avrebbe potuto essere ancora più duro all’intervallo se Nordi Mukiele non avesse trovato la traversa (35esimo), Gonçalo Ramos fosse stato più preciso (26esimo, 38esimo) o anche Alexandre Oukidja non avesse effettuato le parate necessarie (32esimo, 43esimo).

Dopo l’intervallo, Metz ha mostrato un volto molto più attraente, creando diverse occasioni. Georges Mikautadze si è scontrato con Keylor Navas (61esimo), prima che un cross di Lamine Camara si schiantasse sulla traversa. Il club della Mosella ha salvato il suo posto agli spareggi grazie ad un maggior numero di gol segnati fuori casa rispetto al Lorient negli scontri diretti tra i due club in questa stagione (vittoria per 2-3 all’andata in Bretagna, poi sconfitta per 1-2).

Il Monaco schiaccia il Nantes (4-0)

Questo Monaco-Nantes è stata una delle due partite senza pali dell’ultima giornata di Ligue 1, i monegaschi avevano la certezza di concludere la loro stagione al 2° posto, mentre le Canarie hanno formalizzato il loro mantenimento lo scorso fine settimana.

L’ASM desiderava comunque concludere la sua stagione in modo positivo. Lo si è sentito fin dall’inizio della partita. Dopo mezz’ora, i giocatori di Adi Hütter avevano già piegato la partita e condotto 3-0 dopo i gol del suo marcatore seriale Wissam Ben Yedder (6°), Thilo Kehrer (11°) e un rigore di Mohamed Camara (24°), ottenuto da Eliesse Ben Seghir dopo un fallo di Nicolas Pallois. Dopo la sosta, il marocchino ha partecipato anche alla festa offensiva (61esimo).

-

NEXT Memorial Cup: Owen Beck e gli Spirit si dirigono verso la finale, dominando Moose Jaw 7 a 1