nasce a Salins la prima loggia massonica femminile in Francia

nasce a Salins la prima loggia massonica femminile in Francia
nasce a Salins la prima loggia massonica femminile in Francia
-

Chiarimento preliminare: libertino, nel XVIII secoloe secolo, significa seguace della libertà di pensiero e si identifica con il cosiddetto movimento illuminista.

Infatti, Pierre Choderlos de Laclos, nato ad Amiens nel 1741, ufficiale di artiglieria, fu descritto dai suoi contemporanei come “un gentiluomo magro e giallo” dalla “conversazione fredda e metodica”, un “uomo di genio; molto freddo “.

In termini di vita amorosa, è fedele a sua moglie, così come è un padre premuroso verso i suoi figli; niente di seducente quindi. Se sognava la conquista e la gloria, visse soprattutto la vita di guarnigione a La Rochelle, a Toul dove divenne massone e rosacrociano, a Grenoble poi a Besançon nel 1775/1776. Ritornò a Besançon nel 1777 e vi rimase fino al 1778 con l’incarico di installare una nuova scuola di artiglieria. Risiedeva poi a Salins-les-Bains.

Autore di un capolavoro sovversivo

La vita di guarnigione, che continuò lasciandogli tempo libero, lo occupò scrivendo e fu probabilmente a Salins nel 1778 che iniziò a scrivere il suo capolavoro Relazioni pericolose , scrittura che continuò durante i suoi incarichi, e apparve senza il nome dell’autore ma con grande successo. Identificato – il libro considerato sovversivo – viene trasferito senza indugi. Ma non si accontentò del suo lavoro di scrittore a Salins e come massone di alto rango installò la sede della prima loggia massonica femminile in Francia che creò il 15 maggio 1777, loggia di adozione de “L’Unione Perfetta”, in il suo hotel Laclos, rue Gambetta, nel blocco Princey a Salins. La residenza conserva ancora come decorazione tre medaglioni sullo scalone del cortile interno, rappresentanti Talete, matematico, e Pitagora che circonda Tito Vespasiano (colui che pacificò la Giudea).

Ideali femministi

I discepoli del primo si ispirarono alla cabala ermetica mentre il filosofo fondò comunità iniziatiche, aprendo il suo insegnamento alle donne e sposando una delle sue allieve Théano che continuerà la sua opera. Gli ideali femministi simboleggiati in questi medaglioni sono stati ritrovati nel discorso di Pierre Choderlos de Laclos per l’inaugurazione della loggia Salin, sottolinea Marie-Claude Fortier nel bollettino dell’Associazione scientifica e storica del paese di Salins-les-Bains che presiede Marie-Paule Renaud, concludendo “l’hotel Laclos ci appare come la residenza di un filosofo. »

#French

-

PREV Nel Morbihan, 500 ciclomotori si raduneranno per la Maldone des tocards
NEXT Ad Argenton-sur-Creuse, la Maison de la presse si amplia con una galleria