La TV spinge la danza in Quebec

La TV spinge la danza in Quebec
La TV spinge la danza in Quebec
-

“La danza è molto salutare in Quebec e sì, la TV ha creato questa mania”, ha spiegato Bégin giovedì durante la sua conferenza stampa pre-evento. Il Lévisien sa qualcosa sull’impatto della TV, avendo lanciato la sua attività nel 2010 dopo essere diventato noto come ballerino nella versione canadese da Quindi pensi di poter ballare? così come La migliore crew di ballo d’America.

Nota inoltre che le prenotazioni per il concorso si sono esaurite in pochi minuti e che anche tutte le scuole di danza della provincia hanno registrato un aumento delle iscrizioni.

“Nonostante le due cancellazioni dovute alla pandemia, la partecipazione è in crescita come non mai. Le persone si sono rese conto di quanto avessero bisogno della danza quando tutte le attività sono state interrotte per quasi due anni”.

— Nicolas Bégin, direttore generale e fondatore di Hit The Floor

Inoltre, per dare un assaggio del concorso, Bégin ha invitato il ballerino Raphaël Tousignant, noto per le sue due partecipazioni a Révolution, a presentare un assolo giovedì. Sarà presente anche il giovane 14enne di Saint-Constant Colpire il pavimento Quest’anno.

La banda Azukita dell’Académie de danse de la Capitale, che ha presentato anche un numero, ha già partecipato a Révolution e uno dei membri, Tommy Durand, partecipa a Colpire il pavimento dalla seconda presentazione nel 2012.

“Per noi è la competizione per la quale ci alleniamo tutto l’anno!”, ha commentato.

>>>>>>

Il ballerino Raphaël Tousignant, di Saint-Constant, ha brillato durante lo show televisivo Révolution e sarà presente al prossimo concorso Hit The Floor. (Frédéric Matte)

Star internazionali

Inoltre, il popolare spettacolo della domenica sera presso Colpire il pavimento, per il quale tutti i biglietti sono già stati venduti, presenterà altre star della danza internazionale spinte dalla televisione, in particolare la troupe giapponese Unità Chibiche abbiamo potuto vedere L’America ha talentie l’americana Sophia Lucia, 20 anni, che da dieci anni detiene il Guinness dei primati per il maggior numero di rotazioni complete con 55 e che è stata una delle star dello show Mamme danzanti.

“Questa sarà di gran lunga la nostra edizione più grande. Ci siamo dovuti scervellare per trovare una soluzione, altrimenti avremmo dovuto rifiutare il 40% delle richieste di registrazione”.

— Nicolas Bégin, direttore generale di Hit The Floor

La popolarità del ballo ha creato grattacapi anche quest’anno agli organizzatori di Hit The Floor, che hanno dovuto aggiungere un secondo palco a causa della forte domanda.

“La nuova scena aggiunta quest’anno permetterà al concorso di presentare 1600 anziché 1200 coreografie, ovvero 90 ore in più”, spiega Nicolas Bégin.

Anche quest’anno i ballerini saranno divisi in due divisioni, nella prima rientrano coloro che praticano danze ispirate all’hip-hop mentre tutti gli altri stili si ritrovano nella seconda divisione. Tra i giudici di Hit the Floor ci sarà anche la TV visto che il brasiliano Marcio Paulino, ballerino e coreografo, farà parte delle giurie della seconda divisione.

-

PREV 5 sport da tenere d’occhio per il Team Canada questo fine settimana: 3-5 maggio – Team Canada
NEXT 20a edizione della Notte europea dei musei: vi diciamo tutto su cosa potete visitare in Ariège