“Era strano”: Armie Hammer rompe il silenzio sulle accuse di cannibalismo

“Era strano”: Armie Hammer rompe il silenzio sulle accuse di cannibalismo
“Era strano”: Armie Hammer rompe il silenzio sulle accuse di cannibalismo
-

Armie Hammer ha rotto il silenzio sulle “bizzarre” accuse di cannibalismo mosse contro di lui tre anni fa.

La star dei Social Network ha insistito di essere “grata” anche se la sua carriera era ormai “a un punto morto”.

Hubert Boesl/picture-alliance/Immagini di copertina

Nel gennaio 2021, l’attore 37enne è stato escluso da alcuni progetti dopo essere stato accusato di violenza sessuale e aver inviato messaggi inquietanti alle donne incentrati sul feticcio del BDSM e sul cannibalismo.

Due mesi dopo, la polizia di Los Angeles ha aperto un’indagine sull’attore dopo che una donna di nome Effie aveva affermato di averla aggredita sessualmente nel 2017. L’indagine si è conclusa nel giugno 2023 e i pubblici ministeri hanno archiviato il caso poiché non c’erano prove sufficienti per accusarlo.

Carriera “a un punto morto”

Durante la sua apparizione sul podcast Painful Lessons, la star di Call Me By Your Name ha affrontato le accuse di cannibalismo, che ha definito “bizzarre”.

“La gente mi chiamava cannibale e tutti ci credevano. Dicevano: ‘Sì, questo ragazzo mangiava le persone'”, ha ricordato ridendo. “Tipo cosa ? Di cosa stai parlando ? Sai cosa fare per essere un cannibale? Dobbiamo mangiare le persone! Come posso essere un cannibale? Era strano.”

La star di Social Network ha poi insistito di essere “grata” anche se la sua carriera era ormai “a un punto morto”.

“Sono molto grato oggi per dove mi trovavo nella mia vita prima che tutto questo mi accadesse”, ha detto. “Non mi sentivo bene. Non ero mai soddisfatto, non ne avevo mai abbastanza. Non sono mai stata felice con me stessa, non ho mai avuto autostima”.

“È come se una bomba ai neutroni fosse esplosa nella mia vita”, ha aggiunto. “Mi ha ucciso, ha ucciso il mio ego, ha ucciso tutte le persone intorno a me che pensavo fossero mie amiche e che non lo erano – tutte quelle persone, in un lampo, se ne sono andate. Ma le fondamenta restavano in piedi. Sono ancora qui, ho ancora la mia salute e sono molto grato per questo”.

Alla fine del podcast, Armie Hammer ha rivelato che stava lavorando a una sceneggiatura con un amico poiché “non era un prodotto fattibile” a Hollywood.

-

PREV Una scena segreta a Bruxelles per il 20° anniversario di Tomorrowland (FOTO+VIDEO)
NEXT Tre vittorie per Jean-Paul Marmion e Antoine Wiels a Langon