“Loira a colori” innova

“Loira a colori” innova
“Loira a colori” innova
-

Festival La 21a edizione del festival si svolgerà il 18 e 19 maggio a Saint-Jean-Saint-Maurice. L’evento, che mette in risalto tutte le forme d’arte, ha voluto innovare e aprirsi maggiormente alla Loira.

Il festival Loire en Couleur, che si svolge ogni anno durante il fine settimana di Pentecoste nel borgo medievale di Saint-Jean-Saint-Maurice, non è mai stato così all’altezza del suo nome. Per questo 21 e edizione, gli organizzatori hanno voluto mettere in risalto il fiume che serpeggia nelle gole che circondano questo caratteristico villaggio. È così che è stato immaginato un percorso completamente nuovo, passando per i punti panoramici più belli che il paese offre per dare un colore completamente diverso a questo fine settimana già solitamente colorato, poiché la pittura è al centro di questo evento.

Il fiume sotto i riflettori

Quest’anno, i quaranta pittori iscritti saranno distribuiti in quattro luoghi del villaggio: il giardino del Manoir de la Cure, la Place du Guet, l’Esplanade de la Tour e il port de la Caille. Partendo da una tela bianca, i pittori avranno tutto il fine settimana per trarre ispirazione dal loro punto di vista. Infine, i pittori che lo desiderano potranno proporre le loro opere all’asta, domenica sera alle 17:15, nel Jardin du Manoir. Il ricavato di questa vendita andrà all’Associazione degli Amici di Saint-Jean-Saint-Maurice e ai pittori. Questa associazione propone anche durante il fine settimana un’escursione di sabato (su prenotazione) e due visite guidate (sabato e domenica alle 14) agli affreschi della chiesa sul tema della Loira.

Ma questo festival mira a mettere in risalto molte altre forme d’arte ed è così che diverse compagnie di spettacoli dal vivo presenteranno i loro spettacoli lungo tutto il percorso: circo, clown, teatro di oggetti, spettacoli musicali, ecc. Tutto il pubblico si ritroverà in questo programma eterogeneo. Lo spettacolo del circo Strani sconosciuti chiuderà il festival, domenica alle 18:45, al Jardin de la Cure.

Serata in taverna organizzata al porto di la Caille

Durante tutta la manifestazione, un trenino turistico da 60 posti percorrerà il percorso partendo da Place Saint-Jean, a due passi dal parcheggio principale. Attraverserà tutti i punti centrali del festival, ogni 30 minuti. È anche lo stesso trenino che farà il suo ultimo viaggio sabato sera alle 21:30 dal porto di la Caille, dove si svolgerà uno degli eventi clou del fine settimana.

Infatti, questo luogo sconosciuto a molti roannai, sarà il luogo di una serata festosa e conviviale che inizierà con lo spettacolo musicale Pianoforte sulla Croisette alle 19:30 Poi, un gruppo musicale installato in una roulotte mobile creerà l’atmosfera sulle rive del porto, mentre il Cercle Nautique e il food truck Tambouille di Pierre Reure delizieranno i buongustai fino alla fine di questa prima giornata.

Per gli appassionati di gite in barca che desiderano scoprire il villaggio di Saint-Jean-Saint-Maurice dalla Loira, la gita in barca “Villerest Un” proporrà una crociera scoperta di un’ora, con partenza dal lago di Villerest per raggiungere il villaggio medievale. Sono previste due crociere, sabato e domenica alle 15:00*.

Colorato per natura nuova mostra a La Cure

Infine, durante tutto il festival, La Cure, il centro artistico e artigianale dell’agglomerato di Roannais, sarà aperto ai visitatori. Il luogo ospita attualmente le opere di una ventina di artisti e approfitterà di questo fine settimana di festa per inaugurare la sua nuova mostra Colorato per natura . Ciò mette in evidenza quattro artisti che lavorano in campi diversi e variegati: ceramica (Pauline Tanguy), incisione (Cécile Basecq), serigrafia (Fany Perret) e scultura di carta (Pauline Faure). Per l’occasione, la scultrice Pauline Faure sarà presente sabato pomeriggio (dalle 15 alle 18) per incontrare il pubblico del festival e presentare le tecniche che utilizza per le sue sculture di carta.

Questo fine settimana di Pentecoste si preannuncia quindi vivace e colorato a Saint-Jean-Saint-Maurice, dove sono attese più di 3.000 persone.

È stata istituita una tariffa ridotta per i visitatori del festival: 10 euro con il codice LOIREENCOULEUR (prenotazione obbligatoria). Pratico. Sabato 18 maggio, dalle 15:00 alle 22:00 e domenica 19 maggio, dalle 10:00 alle 20:00. Parcheggio gratuito all’ingresso del paese.

Trenino turistico in circolazione con partenza da Place Saint-Jean.

-

PREV “Ho iniziato cucinando per i miei compagni di classe!” Due anni dopo, Elise apre l’attività di ristorazione a Tolosa
NEXT A Douarnenez apre la sua boutique d’arte nel centro della città