Questo festival musicale unico in Francia ritorna per una nuova edizione a Lauragais

Questo festival musicale unico in Francia ritorna per una nuova edizione a Lauragais
Questo festival musicale unico in Francia ritorna per una nuova edizione a Lauragais
-

Di Ancelin Emery-Henriot
pubblicato su

8, 24 maggio alle 21:34

Vedi le mie notizie
Seguire Voix du Midi Lauragais

Il festival dell’armonica Lei sui fianchiorganizzato dall’associazione Calmont’le Sonavrà luogo per il secondo anno consecutivo nel villaggio di Calmont. L’evento adotterà un programma articolato su una giornata in più rispetto alla prima edizione poiché si svolgeranno spettacoli e laboratori Giovedì 9, venerdì 10 e sabato 11 maggio 2024.

Un po’ meno diuna quindicina di attività di ogni tipologia sono previste in più punti del paese. Molti gruppi di artisti, compresi tutti almeno un armonicistarisponderà alla chiamata, come il duo formato da Michel Herblin e Guillaume Wilmot o anche il Compagnia B-Blues.

Sbarra E punti cibo attendono anche il pubblico, oltre ad uno stand con vendita di prodotti derivati intorno al festival per sostenere l’associazione.

Un festival che si rinnova

Questa edizione, sostenuta e monitorata dal Comune del paese, ha cercato di evolversi rispetto al primo. Julien Cormieruno degli organizzatori dell’evento, spiega che se nel 2023 il festival aveva accolto solo i duetti, quest’anno prevede anche una programmazione quartetti, quintetti e diverse altre forme di gruppi. Tra i trenta artisti presenti, il festival è riuscito ad attirarne anche alcuni musicisti internazionali.

In termini di nuovi eventi, gli organizzatori hanno selezionato una storia sul blues durante la prima serata a cui seguiràuna marmellata.

Una prima edizione di successo

Se l’edizione 2023 ha mostrato un risultato positivo, Julien Cormier ammette di aver dubitato del successo di un festival del genere. ” Il primo, è stata un po’ una scommessa. Ci chiedevamo davvero se avrebbe funzionato. Avevamo paura che la gente non venisse a causa del a priori sull’armonica”, confida il rappresentante dell’associazione Calmont’le son.

Ma il progetto si è rivelato un successo. Il festival, il cui obiettivo era dimostrare che l’armonica è uno strumento come tutti gli altri, ha saputo riunire circa 350 persone. Julien Cormier testimonia: “La maionese ha preso abbastanza bene. Abbiamo ricevuto molti feedback positivi. La gente ci ha detto che era sorpresa. »

Video: attualmente su -

Un evento unico

C’è da dire che l’evento può vantarsi di esserlo unico in Francia. Il suo organizzatore esprime il suo orgoglio: “Oggi, di un festival attorno all’armonica in Francia, ce n’è solo uno, ed è a Calmont. » Lo annuncia anche lui saranno presenti persone provenienti da tutta la Francia poiché i frequentatori del festival “provenienti dalla Bretagna, dalla Savoia, da Lione, da Tours e persino da Parigi hanno già prenotato. »

Tuttavia Julien Cormier ha detto che era preoccupato. Se l’evento può contare una trentina di volontari, nulla dice che possa essere sostenuto, cosa che tuttavia è l’auspicio del suo organizzatore. Quest’ultimo ha sollevato in particolare la questione dell’organizzazione. Rappresenta otto-nove mesi di lavoro ed è difficile da correlare con la propria vita professionale. Una cosa è certa secondo lui: avrà bisogno di più aiuto per garantire la sopravvivenza dell’evento.

Inoltre, Julien Cormier nutre una paura più ampia per il mondo della cultura. “Quando nella regione vediamo festival che hanno più di 40 anni e che stanno fallendo, questo non è rassicurante. Sono preoccupato per il futuro della cultura e per la sostenibilità del nostro festival”, conclude.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Festival di Cannes 2024: la troupe del film di Artus “Un po’ di più” evitata dai brand di abbigliamento di lusso
NEXT L’opera di successo “Les faux british” da scoprire questo lunedì sera su France 3