Museo Nazionale di Belle Arti del Quebec: avviati i lavori per l’Espace Riopelle

-

È stato con grande clamore che sabato il progetto Espace Riopelle è stato lanciato ufficialmente al Musée national des beaux-arts du Québec (MNBAQ). Il padiglione dedicato all’opera dell’artista Jean Paul Riopelle dovrebbe finalmente vedere la luce nel 2026.

Numerosi politici e personalità della comunità artistica si sono riuniti anche per la simbolica inaugurazione di questo progetto da 84 milioni di dollari che ospiterà la più grande collezione pubblica di opere di Jean Paul Riopelle nel mondo.

DIDIER DEBUSSCHERE/JOURNAL DE QUEBEC

“Il nostro governo è orgoglioso di sostenere questo grande progetto, una vera eredità per la comunità”, ha affermato il ministro della Cultura e delle Comunicazioni, Mathieu Lacombe.

Per molti questo è stato un sollievo dato che l’aumento dei costi, che sono quasi raddoppiati rispetto al primo annuncio nel 2021, e i ritardi hanno rischiato di far deragliare l’importante progetto che ora sarà finanziato al 58% con fondi pubblici.


DIDIER DEBUSSCHERE/JOURNAL DE QUEBEC

“C’è mancato poco, ma poiché c’erano persone che hanno fatto la differenza, ora possiamo iniziare la costruzione e tra due anni saremo orgogliosi di mostrare al mondo intero che sta accadendo qualcosa di grandioso la celebrazione di un pittore immenso come Riopelle”, ha commentato il sindaco del Quebec, Bruno Marchand.

In totale, 44 milioni di dollari sono arrivati ​​dal governo del Quebec, 25 milioni di dollari dalla fondazione Jean Paul Riopelle, 10 milioni di dollari dalla fondazione MNBAQ e 5 milioni di dollari dalla città del Quebec.


Museo Nazionale di Belle Arti del Quebec: avviati i lavori per l'Espace Riopelle

DIDIER DEBUSSCHERE/JOURNAL DE QUEBEC

Una donazione significativa

Se tutto è possibile, è soprattutto grazie al generoso contributo del presidente e cofondatore della Fondazione Jean Paul Riopelle, Michael J. Audain e di sua moglie, Yoshiko Karasawa, che hanno donato anche diverse decine di opere del pittore del Quebec come 10 milioni di dollari per la costruzione del nuovo padiglione.


Museo Nazionale di Belle Arti del Quebec: avviati i lavori per l'Espace Riopelle

DIDIER DEBUSSCHERE/JOURNAL DE QUEBEC

“Attraverso questa grande eredità delle celebrazioni del centenario di Riopelle, onoriamo la memoria di uno degli artisti più illustri di tutti i tempi, un formidabile eroe culturale. Ricordiamo che è su questo stesso sito che Riopelle aspirava, già negli anni ’80, a fondare la sua fondazione”, ha dichiarato Michael J. Audain.


Museo Nazionale di Belle Arti del Quebec: avviati i lavori per l'Espace Riopelle

DIDIER DEBUSSCHERE/JOURNAL DE QUEBEC

“Dedicandogli questo ambiente eccezionale, creiamo un vero trampolino di lancio che contribuirà all’influenza, qui e a livello internazionale, non solo del lavoro di Riopelle, ma dell’arte del Quebec e del Canada”, ha aggiunto.

Investimenti significativi

Tra i personaggi pubblici presenti, molti hanno colto l’occasione per sottolineare l’importanza di investire massicciamente nelle arti, ma nella cultura nel suo complesso.

“Se c’è qualcosa che caratterizza il Quebec, è la sua identità culturale. Che disponiamo di luoghi culturali così forti che possano testimoniare questa ricchezza è inevitabile”, ha commentato Pierre Karl Péladeau, Presidente e CEO del Quebecor.


Museo Nazionale di Belle Arti del Quebec: avviati i lavori per l'Espace Riopelle

DIDIER DEBUSSCHERE/JOURNAL DE QUEBEC

Quest’ultimo era presente a margine del Ballo Nazionale a beneficio della Fondazione Museo MNBAQ, che si è svolto poco dopo e di cui era presidente onorario. In effetti, per l’occasione sono stati raccolti 335.000 dollari.


Museo Nazionale di Belle Arti del Quebec: avviati i lavori per l'Espace Riopelle

-

PREV Musica: Warner Music Middle East accompagnerà i finalisti del talent show “Starlight” su 2M
NEXT Alberto II di Monaco (66 anni) si apre sulla sua sessualità: “È vero che…