mistero attorno al vincitore del jackpot da 13 milioni di euro

mistero attorno al vincitore del jackpot da 13 milioni di euro
mistero attorno al vincitore del jackpot da 13 milioni di euro
-

Chi ha vinto il jackpot di 13 milioni di euro all’estrazione del lotto del 4 maggio 2024 (1)? Dove è stato giocato il biglietto? Queste due domande rimangono senza risposta. Contattato domenica 5 maggio 2024, il servizio stampa della Française des jeux (FDJ) si è limitato a confermare le informazioni fornite durante l’estrazione del TF1 : “L’estrazione del lotto del 4 maggio è stata vinta da una vincita nel dipartimento di Vienne. »

Il vincitore ha 60 giorni per farsi conoscere dalla FDJ

Dove è stata giocata questa lotteria? Il nostro interlocutore è stato inflessibile: «Per motivi di anonimato e secondo i criteri della FDJ in materia, non possiamo fornirvi ulteriori dettagli sull’ubicazione del guadagno. Tutte le informazioni verranno comunicate al momento del pagamento. » Il biglietto potrebbe essere stato giocato anche su Internet.

Dovrete quindi avere pazienza per scoprire dove e chi ha giocato i numeri 2, 16, 19, 12, 6 e 3 (il numero fortunato) nell’estrazione del 4 maggio 2024. Il giocatore potrebbe anche non sapere di essere un multimilionario! Ha 60 giorni per farsi conoscere. A partire da una vincita di 1.000.000 di euro, al momento dell’assegnazione della vincita verrà curato individualmente un team specializzato FDJ. Gli verrà offerto un sostegno collettivo per un periodo di cinque anni per imparare a gestire questa nuova vita.

Il 3e la più grande vittoria nella storia dei giochi di Vienna

Si tratta del terzo guadagno più grande della storia di Vienne in materia di giochi d’azzardo dopo i 30 milioni di euro vinti da un padre all’EuroMillions, a Châtellerault, l’11 giugno 2021. Una coppia di Vienna ha vinto 16 milioni di euro all’estrazione della lotteria, giocando su Internet, il 2 novembre 2016.

Vienne ha visto altre lotterie milionarie per somme superiori a 3 milioni di euro, il 14 dicembre 2011 (Ingrandes), il 24 febbraio 2018 (Buxerolles), il 9 luglio 2014 (Montamisé) e il 22 agosto 2001 a Savigné.

“Gioco a tutti i giochi ma vinco una miseria! »

Questo per quanto riguarda il sogno assoluto, quello per cui milioni di giocatori trascorrono ogni giorno nei giochi d’azzardo in Francia. Ritorno alla realtà al bar Le Saint-Martin, avenue de la Libération a Poitiers, domenica 5 maggio 2024.

Sylvie Abonneau, capo del marchio da 18 anni, ha le nostre stesse domande: “Da ieri sera mi chiedo ovviamente in quale locale il vincitore abbia potuto giocare questo biglietto e chi sia! Se è casa mia, sono la persona più felice”., indica convalidando un biglietto (perdente). Lei mette le cose in prospettiva. “Sapete, a casa, il vincitore più grande è stato 40.000€ in gratta e vinci otto anni fa! »

“Se vincessi 10.000€ sarei già molto felice! »

Alain, il suo cliente che ha appena acquistato tutta una serie di gratta e vinci, sabato sera stava guardando l’estrazione del lotto sul primo canale. “Io scommetto 9€, mia moglie 6€. Alla fine ho vinto 2,20€ e mia moglie 4€. Il guadagno non è stato per me ma per l’FDJ! Gratta e vinci, tripletta, lotto… gioco a tutti i giochi ma vinco una miseria”, lui ride. Eppure, segretamente, sogna questi 13 milioni di euro. “Con una somma del genere compro cavalli e inizio a correre. Spero solo che non mi cambierebbe. » Perché sì, ammette un altro cliente, Stéphane, “multimilionario, questo deve cambiarti la vita”.

Dopo aver ingoiato il caffè, Christelle ammette di non giocare. “Ma sono felice per il vincitore. È enorme! Non riesco nemmeno a immaginare come ci si sente e come lo spendiamo. Io se vincessi 10.000€ sarei già molto felice. Spero che queste siano persone che hanno bisogno di soldi. E non dovrebbe far girare la testa troppo…”

(1) Il jackpot ha raggiunto i 13 milioni di euro “dopo undici sere senza milionario”, secondo il sito Tiragegagnant.com, “l’8 aprile il jackpot è ripartito da 2 milioni di euro”.

-

PREV Festival di Cannes 2024: full frame sulla 7a arte!
NEXT PMU – Arrivo del quintetto domenica 5 maggio al ParisLongchamp: l’arrivo inarrestabile del Pangea