Sanofi e Novavax uniscono le forze per commercializzare un nuovo vaccino combinato contro influenza e Covid

Sanofi e Novavax uniscono le forze per commercializzare un nuovo vaccino combinato contro influenza e Covid
Sanofi e Novavax uniscono le forze per commercializzare un nuovo vaccino combinato contro influenza e Covid
-

Dopo la britannica AstraZeneca, tocca a Sanofi rinunciare al vaccino anti-Covid, a causa”la fornitura sufficiente di altri vaccini Covid-19 nel mondo“, spiega il gruppo francese. Sanofi commercializzerà ora il vaccino anti-Covid del suo concorrente americano Novavax, che cercherà anche di combinare con i suoi vaccini antinfluenzali. I vaccini combinati, già utilizzati per i bambini, consentono di semplificare la vaccinazione , sia per i medici, sia per i pazienti che per i sistemi sanitari, i laboratori sono attualmente in fase di ricerca attorno a questo vaccino, la cui data di commercializzazione non è stata ancora annunciata.

Questo accordo tra i due laboratori vedrà Sanofi pagare almeno 500 milioni di dollari e fino a 1,2 miliardi di dollari a Novavax. Per Sanofi, colosso la cui esistenza non è messa in discussione dal calo delle vendite dei vaccini anti-Covid, l’accordo permette non solo di risolvere le sorti del proprio prodotto, ma anche di scommettere su una vaccinazione combinata con l’influenza. Novavax, un piccolo gruppo il cui portafoglio dipende fortemente dal vaccino anti-Covid, lo scorso anno ha segnalato notevoli difficoltà finanziarie. Le sue azioni, che hanno raggiunto le centinaia di dollari al culmine della pandemia, ora valgono solo tra i 4 e i 5 dollari.

-

PREV il sogno di un dipendente senza azienda?
NEXT Sanofi e Novavax stanno lavorando a un vaccino combinato contro l’influenza e il Covid-19