“Crescere o chiudere”, per tenere il passo, il negozio di alimentari di questo villaggio bretone aumenta i suoi servizi

-

Articolo premium,
Riservato agli abbonati

A Hémonstoir (Côtes-d’Armor), il negozio di alimentari del paese è un’oasi in una città ormai deserta dai negozi. Ma per salvaguardare la sua attività, la direttrice Geneviève Le Méhauté dovrà ampliare ulteriormente la sua offerta di servizi nel 2025.

A Hémonstoir (Côtes-d’Armor), il negozio di alimentari del paese, aperto nel 2019 da Geneviève Le Méhauté, è l’ultima attività della città. | FRANCIA OCCIDENTALE


Visualizza a schermo intero


chiudere

  • A Hémonstoir (Côtes-d’Armor), il negozio di alimentari del paese, aperto nel 2019 da Geneviève Le Méhauté, è l’ultima attività della città. | FRANCIA OCCIDENTALE

“Per fortuna è qui!” Abbiamo bisogno di lei! » Al bancone della drogheria del paese, a Hémonstoir (Côtes-d’Armor), i clienti abituali si susseguono, giovedì 2 maggio 2024. Abitante della città, Franck si reca ogni giorno al negozio multiservizi per bere un caffè : “Se non mantieni in vita le piccole imprese, le uccidi…”riassume questo amante di “buona carne”.

Leggi anche: Unico negozio di Hémonstoir, “il negozio di alimentari del paese è il luogo dove…

-

PREV COLLOQUIO. Covid-19: “Il virus è presente da molto tempo, non scompare, ma circola tranquillamente”
NEXT La mortalità materna negli Stati Uniti è tornata ai livelli pre-pandemia nel 2022