La Voie Express smentisce formalmente le voci su una possibile vendita

La Voie Express smentisce formalmente le voci su una possibile vendita
La Voie Express smentisce formalmente le voci su una possibile vendita
-

Il Gruppo La Voie Express (LVE), leader indiscusso in Marocco nei settori della messaggistica, della logistica e dei trasporti, si distingue per le numerose certificazioni di qualità. Certificata AFNOR ISO 14001 per la gestione ambientale, ISO 27000 per la sicurezza informatica e ISO 9001 per la qualità, LVE soddisfa anche gli standard ESG degli standard internazionali. Lo riferisce il comunicato stampa del gruppo, di cui “L’Opinion” possiede una copia.

Con la gestione di oltre 230.000 m² di magazzini logistici, 18 hub di distribuzione dei corrieri e una flotta di oltre 340 veicoli, il gruppo serve più di 4.400 clienti ogni giorno da più di 28 anni.

Risposta alle voci di cessione

Recentemente sono circolate voci secondo cui LVE sarebbe stata venduta ad un gruppo industriale locale. Il gruppo desidera rassicurare tutti i suoi partner e clienti che non è avvenuta alcuna vendita o investimento azionario. Questa informazione è del tutto infondata, si legge nel comunicato stampa.

Visione strategica e sviluppo futuro

La Voie Express continua a crescere seguendo un ambizioso piano di sviluppo strategico. Tra i progetti di punta, lo sviluppo di nuove piattaforme logistiche in Marocco, con una prima consegna prevista per settembre 2024, e l’acquisizione di nuovi target nel settore di attività. Queste iniziative dimostrano l’impegno del gruppo nel rafforzare la propria posizione di leadership e nell’offrire servizi sempre più efficienti ai propri clienti.

In conclusione, La Voie Express rimane un riferimento essenziale nel settore della logistica e dei trasporti in Marocco, combinando qualità, sicurezza e rispetto per l’ambiente attraverso le sue certificazioni internazionali e il suo continuo impegno verso l’eccellenza.

-

PREV Germania: inflazione confermata in calo al 2,2% a giugno
NEXT La riduzione del tasso di riferimento non ha portato ad una corsa alle case