Il tribunale spagnolo chiede che la BBVA e il suo ex presidente siano processati per spionaggio

Il tribunale spagnolo chiede che la BBVA e il suo ex presidente siano processati per spionaggio
Il tribunale spagnolo chiede che la BBVA e il suo ex presidente siano processati per spionaggio
-

Un giudice dell’Alta Corte spagnola ha proposto che la seconda banca più grande della Spagna, BBVA, e il suo ex presidente siano processati per presunta corruzione e divulgazione di segreti aziendali nell’ambito di un’indagine sul presunto spionaggio della società, secondo un documento del tribunale pubblicato giovedì.

BBVA e i rappresentanti legali dell’ex presidente Francisco Gonzalez hanno rifiutato di commentare.

BBVA è stata messa sotto inchiesta nel luglio 2019 per aver assunto un’agenzia investigativa privata presumibilmente guidata dall’ex commissario di polizia Jose Manuel Villarejo. Il caso fa parte di un’indagine più ampia risalente al 2004 su Villarejo, che ha negato ogni addebito.

Nessun membro dell’attuale consiglio di amministrazione della banca è stato coinvolto nelle indagini.

In una sentenza di 247 pagine seguita all’indagine, il giudice Manuel Garcia Castellon ha proposto di processare BBVA e Gonzalez per “reati di corruzione e una serie di reati come la rivelazione e la divulgazione di segreti di assunzione di Villarejo per svolgere varie missioni illegali tra il 2004 e il 2016”.

La sentenza può essere impugnata.

Il pubblico ministero nel caso deve richiedere le sanzioni che ritiene BBVA e Gonzalez dovrebbero affrontare prima che il giudice ordini formalmente un processo.

Il signor Gonzalez era presidente della BBVA nel momento in cui la banca assunse l’agenzia. Si è dimesso temporaneamente dalla carica di presidente onorario nel marzo 2019 per non danneggiare la reputazione della banca. Ha negato ogni illecito.

La BBVA aveva precedentemente confermato di aver assunto l’agenzia, ma aveva affermato di non aver trovato prove di spionaggio. Gli inquirenti sostengono che la banca abbia pagato all’agenzia più di 10 milioni di euro (10,85 milioni di dollari).

BBVA è la seconda banca più grande del paese in termini di valore di mercato, dopo il Banco Santander. Il mese scorso ha annunciato un’offerta pubblica di acquisto da 12 miliardi di euro (13 miliardi di dollari) per Banco Sabadell.

In un recente rapporto, la società di consulenza MKP ha affermato che vale la pena monitorare eventuali danni alla reputazione derivanti dall’azione legale, anche se ritiene che sia “difficile” prevedere un eventuale impatto dell’azione legale sull’approvazione dell’acquisizione del Banco Sabadell.

Nel suo rapporto annuale 2021, BBVA ha affermato di non poter prevedere l’esito o le implicazioni del caso, comprese multe o danni alla reputazione.

-

NEXT quando le aziende cercano di limitare i risarcimenti per i viaggiatori