Mobico resta in rosso dopo un 2023 “difficile”; partenza del direttore finanziario

Mobico resta in rosso dopo un 2023 “difficile”; partenza del direttore finanziario
Mobico resta in rosso dopo un 2023 “difficile”; partenza del direttore finanziario
-

(Alliance News) – Mobico Group PLC ha annunciato lunedì la partenza del suo direttore finanziario dopo aver pubblicato i risultati ritardati del 2023 e fornito informazioni sulle attuali condizioni aziendali.

L’azienda di trasporti pubblici con sede a Birmingham, precedentemente nota come National Express, aveva rinviato la pubblicazione dei suoi dati per il 2023 poiché chiariva le questioni contabili nelle sue operazioni ferroviarie tedesche.

Lunedì, Mobico ha riportato una perdita ante imposte di 98,3 milioni di sterline per il 2023, rispetto ai 225,3 milioni di sterline dell’anno precedente, mentre la perdita base per azione è stata di 30,2 pence, rispetto a 41,4 pence.

Il fatturato è aumentato del 12%, da 2,81 miliardi di sterline a 3,15 miliardi di sterline.

L’utile operativo rettificato di 168,6 milioni di sterline nel 2023 è diminuito del 15% rispetto a 197,3 milioni di sterline nel 2022. Ciò rispetto alle previsioni fornite a marzo, che erano comprese tra 160 e 175 milioni di sterline.

Il dividendo totale è stato ridotto da 5,0 pence a 1,7 pence per azione.

Lunedì a Londra le azioni di Mobico sono scese del 6,5% a 56,15 pence.

Mobico ha affermato che la perdita riflette 30 milioni di sterline in costi di ristrutturazione e un onere di 99 milioni di sterline nella sua attività ferroviaria tedesca.

Durante un “anno impegnativo”, Mobico ha affermato che la redditività è stata influenzata anche da una significativa inflazione dei costi, in particolare dei costi salariali, e da una significativa riduzione dei sussidi Covid, ha affermato la società.

La crescita dei ricavi è stata guidata dall’aumento dei prezzi e del numero di passeggeri in tutto il gruppo, ha affermato Mobico, compreso un anno record per ALSA, la sua unità di autobus che opera in Spagna, Marocco, Portogallo, Svizzera e Francia.

L’amministratore delegato Ignacio Garat ha dichiarato: “I nostri risultati per il 2023 sono inferiori alle aspettative che ci eravamo prefissati all’inizio dell’anno. I ritardi dovuti a lavori aggiuntivi relativi al settore ferroviario tedesco sono stati deplorevoli, ma ora sono finiti”.

“Sebbene la crescita dei ricavi del gruppo sia stata incoraggiante, guidata dalla domanda dei passeggeri e dalle misure adottate per riprendersi dall’inflazione, ciò non si è tradotto in un miglioramento della redditività riportata”, ha aggiunto.

Guardando al futuro, Mobico prevede che l’utile operativo rettificato per il 2024 sarà compreso tra 185 e 205 milioni di sterline, con un miglioramento di almeno il 9,7%.

Mobico ha dichiarato che i ricavi del primo trimestre sono aumentati del 3,5% a 801,9 milioni di sterline, o del 6,7% a tasso di cambio costante.

I ricavi di ALSA nel primo trimestre sono aumentati dell’8,7% su base annua, ma i ricavi del Nord America sono diminuiti dello 0,8%, a causa delle cattive condizioni meteorologiche.

I ricavi nel Regno Unito sono aumentati del 9,5%, trainati principalmente dalla divisione UK Bus.

Nella divisione Bus del Regno Unito, gli aumenti dei prezzi dei biglietti e la crescita del numero di passeggeri, inclusa la non ricorrenza dello sciopero degli autisti dello scorso anno, hanno portato ad un aumento annuo del 18% nel trimestre.

Mobico ha dichiarato che James Stamp si dimetterà dalla carica di direttore finanziario del gruppo l’11 giugno.

Helen Cowing entrerà in Mobico l’8 maggio e sarà nominata CFO ad interim l’11 giugno. La signora Cowling ha precedentemente ricoperto ruoli di direttore finanziario presso Selecta Group, Ideal Standard International BV e Octopus Group.

Di Jeremy Cutler, giornalista di Alliance News

Commenti e domande a [email protected]

Copyright 2024 Alliance News Ltd. Tutti i diritti riservati.

-

NEXT Una donna svizzera si ritrova tra lenzuola sporche, macchiate di sperma