Processo a Jano Vincent per omicidio | “È accidentale, non voleva uccidersi”, sostiene la difesa

-

Jano Vincent non aveva intenzione di suicidarsi quando ha avuto un incidente mortale sulla Highway 50. Invece, ha sbandato fuori dalla sua corsia mentre cercava di afferrare il suo etilometro che era caduto ai suoi piedi. Almeno questa è l’ipotesi presentata martedì dalla difesa alla giuria.


Inserito alle 12:22



“La nostra tesi è che si sia trattato di un incidente, non voleva uccidersi”, ha sostenuto l’avvocato difensore Me Robert Bellefeuille, martedì, al tribunale di Saint-Jérôme. Dopo cinque settimane il processo è giunto al termine. Si prevede che i giurati delibereranno nei prossimi giorni.

Jano Vincent, un uomo di 37 anni di Saint-Polycarpe, è accusato dell’omicidio di secondo grado di Robert Campion. Il 6 ottobre 2019, intorno alle 12:30, il suo camioncino Ford F-150 si è scontrato frontalmente con il veicolo ricreativo della vittima sull’autostrada 50 vicino a Grenville-sur-la-Rouge. Robert Campion morì sul colpo, mentre Jano Vincent rimase gravemente ferito.

FOTO PRESENTATA COME PROVA

Roberto Campion

Secondo la teoria di Crown, Jano Vincent avrebbe tentato il suicidio provocando questo faccia a faccia. La vita dell’imputato in quel momento stava andando a rotoli. Aveva appena saputo che la sua ex compagna aveva un nuovo fidanzato. Inoltre da anni era stato citato in giudizio dai suoi genitori per ingenti somme in relazione alla vendita di una casa.

In sua difesa, Jano Vincent ha negato di aver tentato di togliersi la vita. Quel giorno, invece, la sua vita andava “bene”. Stava per “risolvere” la causa con i suoi genitori, aveva un camion nuovo e un “bel appartamento”, ha detto.

“Avevo progetti per il futuro. Non avevo voglia di suicidarmi il 6 ottobre 2019. Stavano arrivando tante cose belle», ha testimoniato a fine giugno.

Jano Vincent non ha memoria della collisione. Tuttavia avanza una “ipotesi”. Secondo lui probabilmente ha deviato dalla sua corsia “involontariamente” a causa di una “distrazione”. Suppone che il suo etilometro potrebbe essere esploso. Potrebbe averlo lasciato cadere e poi deviare dalla rotta cercando di raccoglierlo.

Sebbene nulla nelle prove supporti questa ipotesi, Me Bellefeuille insiste su questo. “È fuggito [l’appareil]. È così che è riuscito a deviare. Aveva preso l’abitudine di soffiare mentre guidava. L’incidente è accidentale”, ha sostenuto martedì mattina l’avvocato difensore.

Inoltre, secondo Me Bellefeuille, non è “plausibile” che Jano Vincent volesse uccidersi quel giorno, poiché “non vedeva l’ora di rivedere sua figlia”.

Secondo la Corona, Jano Vincent avrebbe tentato il suicidio a Grenville, poiché sapeva che il nuovo fidanzato della sua ex compagna era un pompiere che avrebbe potuto intervenire sul luogo dello scontro.

FOTO DEPOSITATA IN TRIBUNALE

A sinistra possiamo vedere il camper guidato dalla vittima, Robert Campion. A destra, il Ford F-150 guidato da Jano Vincent.

Al processo, l’ex moglie di Jano Vincent ha raccontato di aver ricevuto le confidenze dell’imputato dopo che questi era uscito dal coma. “Mi ha detto che voleva togliersi la vita il 50. Che voleva morire. Che non ne poteva più. Me lo ha detto lì”, ha testimoniato Julie Léveillé il mese scorso.

Pochi mesi dopo lo scontro, Jano Vincent tentò il suicidio ingoiando delle compresse. Aveva lasciato una lettera di 15 pagine in cui sfogava la sua rabbia sui suoi genitori. “Ora sono disabile a causa tua, perché volevo porre fine alla mia vita di merda che mi hai fatto vivere”, ha scritto.

Questa lettera non ha il significato che la Corona pretende, secondo l’imputato. Se ha scritto tutto questo è stato solo per “accontentare” la sua ex compagna e per “renderla orgogliosa”.

“Ho annotato le cose che voleva… quello che mi diceva ogni giorno. Mi sono assicurato di scriverlo in modo che fosse felice”, ha testimoniato Jano Vincent in un attento controinterrogatorio da parte del procuratore della Corona M.e Steve Baribeau, fine giugno.

Martedì pomeriggio toccherà alla Corona pronunciarsi.

-

PREV Il dottor Nadler finalmente assolto dall’omicidio di quattro pazienti
NEXT India e Russia non si scambiano più in dollari