Québec | Il calore è legato a 470 morti e 225 ricoveri ogni estate

Québec | Il calore è legato a 470 morti e 225 ricoveri ogni estate
Québec | Il calore è legato a 470 morti e 225 ricoveri ogni estate
-

Le alte temperature hanno un impatto dannoso molto significativo sul sistema sanitario del Quebec, ha dimostrato un team dell’Istituto Nazionale di Ricerca Scientifica, una scoperta tanto più importante in quanto tali eventi rischiano di moltiplicarsi nel contesto dei cambiamenti climatici.


Inserito alle 6:48

Jean-Benoît Legault

La stampa canadese

I ricercatori hanno così scoperto che gli impatti sul sistema sanitario si fanno sentire per tutta l’estate, e non solo quando la provincia è investita da almeno tre giorni consecutivi di temperature molto elevate.

“Abbiamo affrontato davvero il problema delle temperature elevate per tutta l’estate, e non solo per tre giorni”, spiega l’autore principale dell’articolo, Jérémie Boudreault.

Più specificamente, gli scienziati hanno cercato di quantificare la mortalità e la morbilità legate al caldo sulla base di cinque parametri sanitari, tutte le cause combinate: mortalità, ricoveri ospedalieri, visite al pronto soccorso, trasporti in ambulanza e chiamate a Info-Health, per tutte le regioni sanitarie del Quebec.

Hanno così misurato che, ogni estate in Quebec, le alte temperature sono associate a 470 decessi, 225 ricoveri ospedalieri, 36.000 visite al pronto soccorso, 7.200 trasporti in ambulanza e 15.000 chiamate a Info-Santé.

Questo carico sanitario si è concentrato soprattutto nel 5% dei giorni più caldi dell’estate, con quasi 200 decessi, 170 ricoveri ospedalieri, 6.200 visite al pronto soccorso, 1.500 trasporti in ambulanza e 3.300 chiamate a Info-Santé.

Il caldo, ha aggiunto Boudreault, colpisce tutte le componenti del sistema sanitario, senza alcuna eccezione.

È importante avere queste informazioni in un contesto di cambiamento climatico, ad esempio per avere personale adeguato per affrontare periodi di caldo prolungato.

Jérémie Boudreault, membro dell’Istituto Nazionale di Ricerca Scientifica

Se sappiamo che le chiamate a Info-Santé aumenteranno, ha citato ad esempio il signor Boudreault, “questo ci permetterà di pianificare per evitare una carenza di personale”.

Precedenti studi condotti sull’argomento in Quebec non avevano misurato l’impatto dei periodi di caldo estremo di durata inferiore a tre giorni, anche se i dati storici mostrano che hanno comunque un impatto sul sistema sanitario, ha aggiunto Boudreault, che è un candidato per il programma di dottorato su misura in scienza dei dati e salute ambientale presso l’INRS e che ha svolto questo lavoro sotto la supervisione del professor Fateh Chebana.

È importante guardare al quadro più ampio, ha affermato Boudreault.

“Cosa possiamo vedere per inviare un messaggio al Ministero della Salute o addirittura al governo?”, ha spiegato. Ecco gli impatti che abbiamo ed ecco quali saranno gli impatti in futuro. Penso che ciò fornisca davvero un argomento solido per affermare che dobbiamo attuare misure per ridurre questo onere, che sarà sempre maggiore. »

I risultati di questo studio sono stati pubblicati dalla rivista scientifica Environmental Research.

-

PREV A Douarnenez, cosa vi riserva il primo giorno delle Feste Marittime
NEXT Nello Zimbabwe questi aerei che arrivano pieni di dollari e ripartono vuoti