Onu “profondamente scioccata” dall’operazione israeliana per liberare gli ostaggi e dai gruppi che li detengono

Onu “profondamente scioccata” dall’operazione israeliana per liberare gli ostaggi e dai gruppi che li detengono
Onu “profondamente scioccata” dall’operazione israeliana per liberare gli ostaggi e dai gruppi che li detengono
-

Un vertice in Giordania per raccogliere fondi per Gaza

La Giordania sta organizzando martedì una conferenza internazionale volta a raccogliere fondi per gli aiuti umanitari a favore dei palestinesi della Striscia di Gaza, devastata da otto mesi di guerra.

Il segretario di Stato americano Antony Blinken, che lunedì ha iniziato un nuovo tour in Medio Oriente per chiedere il cessate il fuoco, parteciperà a questa conferenza, organizzata congiuntamente dalle Nazioni Unite, dalla Giordania e dall’Egitto.

Sono attesi anche il presidente palestinese Mahmoud Abbas e altri leader, nonché il capo umanitario delle Nazioni Unite Martin Griffiths e leader di ONG.

Gran parte della Striscia di Gaza è stata ridotta in macerie e la maggior parte dei suoi 2,4 milioni di residenti sono stati sfollati a causa dei combattimenti. Da diversi mesi l’ONU avverte della minaccia di carestia a Gaza.

In un recente rapporto, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) e il Programma Alimentare Mondiale (WFP) denunciano “l’impatto devastante del conflitto in corso, delle pesanti restrizioni all’accesso e del collasso dei sistemi agroalimentari locali”.

Gli aiuti umanitari stanno entrando nel territorio alla spicciolata, soprattutto da quando l’esercito israeliano ha lanciato un’operazione di terra nella città di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, all’inizio di maggio e ha preso la parte palestinese del confine passando per l’Egitto , dove è andata la maggior parte degli aiuti.

Il vertice, tenutosi sulle rive del Mar Rosso, mira a riunire leader e funzionari degli aiuti umanitari “determinare modi per migliorare la risposta della comunità internazionale alla catastrofe umanitaria nella Striscia di Gaza”secondo il Palazzo Reale Giordano.

Il ministero degli Esteri giordano ha affermato che la conferenza cercherà di raggiungere questo obiettivo “impegni per una risposta collettiva e coordinata per affrontare la situazione umanitaria a Gaza”. “L’obiettivo principale di questo vertice è raggiungere un consenso su misure pratiche per soddisfare le esigenze immediate sul campo”ha aggiunto il ministero.

-

PREV Riepilogo della giornata di svago: domenica 7 aprile 2024
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India