Queen Charlotte su Netflix: il medico sadico del re è esistito davvero? – Serie di notizie

Queen Charlotte su Netflix: il medico sadico del re è esistito davvero? – Serie di notizie
Queen Charlotte su Netflix: il medico sadico del re è esistito davvero? – Serie di notizie
-

Disponibile su Netflix, “Queen Charlotte” presenta il dottor Monro, un uomo sadico responsabile del trattamento di re Giorgio III. È un personaggio immaginario o un medico realmente esistito? Spiegazioni.

Queen Charlotte si svolge 40 anni prima degli eventi de La cronaca dei Bridgerton ed esplora, come suggerisce il titolo, i primi anni della sovrana non appena salì al potere. La serie si concentra anche sul re Giorgio III e sui suoi disturbi mentali.

Dall’episodio 4, gli spettatori scoprono i numerosi abusi inflitti al re da un medico particolarmente sadico, il dottor Monro. Quest’uomo di scienza, seguace degli strumenti di tortura, appare come uno degli antagonisti della serie, ma è realmente esistito?

Come alcuni personaggi presenti in Queen Charlotte, il dottor Monro è esistito. Tuttavia, il suo legame con il re Giorgio III non ha nulla a che fare con la narrativa di Shonda Rhimes. Il vero dottore si chiamava John Monroe – l’ortografia del suo nome è leggermente diversa. Specializzato in disturbi mentali, fu soprannominato il “dottore pazzo”.

Chiesto da Express.co.ukstorico e professore Andrew Scull, che ha scritto a lungo su quest’uomo, afferma che era uno dei medici più rinomati della seconda metà del XVII secolo.

Durante il regno di re Giorgio III, John Monroe gestì il Bethlem Hospital. In quel momento, una donna, di nome Margaret Nicholson, aveva cercato di uccidere il sovrano, convinta che fosse sua moglie, la regina d’Inghilterra.

La portarono a Bethlem e morì dieci anni dopo il re Giorgio IIIspiega Andrew Scull. Ha vissuto a lungo ed è diventata una vera curiosità per i turisti che venivano a Londra.” Secondo quanto riferito, John Monroe è stato consultato in modo non ufficiale sulla salute mentale del re, ma era il fisico Francis Willis che era responsabile della sorveglianza della sua salute.

Il sovrano è stato uno dei primi personaggi pubblici ad essere malato di mente. La sua condizione ha avuto un impatto positivo sulla società poiché ha contribuito a cambiare i pregiudizi sui disturbi psicologici.

Queen Charlotte: A Bridgerton Chapter è disponibile su Netflix.

-

PREV A Las Vegas migliaia di trumpisti vengono a tifare per il loro “delinquente”: News
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India