Elezioni: per gli europei della Brie “urge mobilitarsi contro l’estrema destra”

Elezioni: per gli europei della Brie “urge mobilitarsi contro l’estrema destra”
Elezioni: per gli europei della Brie “urge mobilitarsi contro l’estrema destra”
-

Di

Vanessa Relouzat

pubblicato su

27 maggio 2024 alle 6:40

Vedi le mie notizie
Seguire Le Pays Briard

Vivono a Coulommiers, Nangis o Sablonnières. Sono tedeschi, portoghesi o irlandesi. Hanno scelto una vita Briard e si sentono soprattutto europei. Basti dire che questi ultimi probabilmente non terranno il broncioLe elezioni europee del 9 giugno l’anno prossimo, “soprattutto quest’anno”. Testimonianze.

Lo spettro della guerra in Ucraina

Arrivata a Seine-et-Marne nel 2008 per un anno sabbatico dopo gli studi, Ann-Marie, tedesca-polacca nata a Berlino, alla fine non ha mai lasciato la Francia e si è stabilita a Coulommiers. “Anche se ho perso il legame con la cultura tedesca, non mi sento francese al 100%, mi presento come europeo. In ogni caso, c’è così tanta mescolanza ovunque che mi sembra obsoleto rivendicare un solo paese”, analizza.

E continua: “Per me queste elezioni sono estremamente importanti, soprattutto quest’anno c’è l’urgenza di votare. Con la guerra in Ucraina mi sono reso conto che le nostre libertà erano minacciate. Se noi europei non sosteniamo l’Ucraina, la nostra democrazia sarà in pericolo. »

E, per Ann-Marie, sostenere l’Ucraina significa sbarrare la strada all’estrema destra. “Con l’estrema destra, ci stiamo dirigendo verso un indebolimento degli aiuti all’Ucraina, il che equivarrebbe a piantarci una pallottola nel piede! »

Stesso punto di vista con Patrick Thomas. Dopo la Brexit, questo Briard inglese residente a Sablonnières ha deciso di prendere la nazionalità irlandese. “Con mio grande sollievo sono diventato di nuovo europeo, irlandese tramite mia madre e mia nonna, anche se ho adottato la cultura dei francesi, mi lamento più di loro”, scherza. Tuttavia, non si tratta di richiedere la nazionalità francese, troppe pratiche burocratiche. “Ho provato a ottenere un permesso di soggiorno ma era così complicato che ho rinunciato”.

Per Patrick, queste elezioni europee saranno decisive per le elezioni presidenziali del 2027.

“L’ascesa della RN è chiaramente spaventosa”, dichiara. Quando vediamo cosa succede in Italia, Spagna o Nord Europa, non vogliamo che ciò accada a casa nostra. Perché l’estrema destra vuole eleggere deputati quando è contro l’Europa? Tuttavia, abbiamo più cose in comune di quelle che ci separano. La Brexit è stata una tragedia, di cui molti inglesi oggi si rammaricano, ma è ciò che accade quando il populismo è in aumento. »

Video: attualmente su -

Una mancanza di chiarezza

Quindi sì, Patrick andrà a votare domenica 9 giugno, ovviamente. Ma quest’ultimo non sa ancora quale scheda voterà nelle urne. “Sono titubante, non abbiamo molta chiarezza sui programmi. »

Stessa recensione di Sandra Martins. Questo Nangisiano di nazionalità portoghese si sente completamente smarrito. “Tutti questi candidati sono un po’ vaghi e queste elezioni non sembrano entusiasmare molte persone. Tuttavia, dovremmo mobilitarci tutti contro la RN”, conclude.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Morte dell’accademico e critico cinematografico Mohamed Bensalah
NEXT Elezioni presidenziali americane: Joe Biden vs Donald Trump, un dibattito ad alta tensione