Palma d’Oro per Anora, la storia d’amore di Sean Baker nel mondo delle prostitute

-

Il 77esimo Festival del cinema di Cannes finito e il film americano Anora di Sean Baker ha vinto la Palma d’Oro di quest’anno.

Anora è l’ultimo film di Sean Baker, after Il progetto Florida E Razzo Rossoanch’esso presentato in anteprima a Cannes.

La giuria, presieduta dall’attrice-regista ed ex mumblecore Greta Gerwig, ha selezionato Anora tra i 22 film in concorso quest’anno, una selezione particolarmente eclettica e dinamica. Anche i premi assegnati quest’anno riflettono la diversità di questi film.

Baker ha dedicato la sua Palma a “tutte le lavoratrici del sesso – passate, presenti e future”. Questa è una commedia cinetica newyorkese che condivide l’energia caotica di Gemme non tagliate Fratelli Safdie: una favola moderna al Bella donna che funge anche da tragedia fatta con lo stampino su coloro che la società sceglie di emarginare e che condanna al fallimento. Il film ha attirato l’attenzione sulla sua star Mikey Madison, ed è un premio meritato per un film così gioioso e ingannevolmente oscuro.

Va menzionato anche questoAnora è stato acquistato dallo studio americano NEON, che in seguito ha vinto la Palma d’Oro per cinque volte consecutive Parassita, Titanio, Triangolo della tristezza E Anatomia di una caduta. Poiché gli accordi furono conclusi prima del festival, la vittoria diAnora li rende ancora una volta i sussurratori ufficiali della Palma d’Oro.

Leggi la nostra recensione completa su Anora (inglese).

Consulta l’elenco completo dei vincitori di seguito.

Il Gran Premio, il secondo per importanza, è stato assegnato a Tutto ciò che immaginiamo come luce, l’avvincente film di Payal Kapadia. Questo film, arrivato tardi sugli schermi e dedicato ai legami tra tre donne di Mumbai di età diverse, è il primo film indiano in concorso a Cannes dopo 30 anni, l’ultimo Swaham di Shaji Karun nel 1994.

Emilia Pérez – premio della giuria e premio come migliore attrice – Festival del cinema di Cannes

Il regista francese Jacques Audiard ha ottenuto quest’anno un grande successo con il suo film Emilia Perez che ha ricevuto due premi: una rarità a Cannes, dove i film di solito ottengono solo un premio.

Emilia Perez ha vinto sia il premio della giuria che il premio della performance femminile, assegnato a tutti gli attori di questo musical in lingua spagnola: Zoë Saldaña, Karla Sofía Gascón, Selena Gomez e gli altri attori. Karla Sofía Gascón diventa la prima attrice transgender a vincere un premio di recitazione a Cannes; ha dedicato il suo premio alla comunità transgender.

Audiard aveva già vinto la Palma d’Oro nel 2015 per Dheepane questi due premi sono ben meritati. La decisione della giuria annunciata da Lily Gladstone ha affermato che il film celebra “l’armonia della sorellanza”.

Leggi la nostra recensione di Emilia Pérez (Inglese).

Il premio per la migliore regia, consegnato dal grande Wim Wenders, è stato assegnato al portoghese Miguel Gomes, per il suo sogno poetico gran Tour, che racconta la storia di un funzionario pubblico britannico che fugge dalla fidanzata saltando da un paese asiatico all’altro. Lei cerca di trovarlo. È difficile mettersi sulla lunghezza d’onda di gran Tourma la pazienza ripaga, poiché il film mescola sequenze in bianco e nero con scene antropologiche contemporanee, e culmina in un modo sorprendente e commovente.

Il seme del fico sacro - Premio speciale della giuriaIl seme del fico sacro - Premio speciale della giuria
Il seme del fico sacro – Premio speciale della giuria – Festival del cinema di Cannes

Quest’anno la giuria ha creato un premio speciale per premiare Mohammad Rasoulof per il suo film Il seme del sacro fico. Questo film iraniano è stato considerato uno dei favoriti per la Palma d’Oro e ha ricevuto le reazioni più entusiaste dei partecipanti. L’onore speciale di Rasoulof è stato accolto con la più lunga standing ovation, 15 minuti, al Théâtre Lumière, dove il regista ha menzionato il cast e la troupe detenuti in Iran, coloro “che rimangono sotto la sorveglianza del regime totalitario iraniano, che tiene il mio popolo in ostaggio.” Il regista ha citato anche il musicista Toomaj Salehi, condannato a morte in Iran per aver sostenuto le proteste nazionali scatenate dalla morte di Mahsa Amini.

Leggi la nostra recensione completa di Il seme del fico sacro (inglese).

Jesse Plemons ha vinto il premio come miglior attore per il suo triplo ruolo nel film antologico Tipi di gentilezza di Yorgos Lanthimos. Purtroppo l’attore non era presente.

Come abbiamo notato nella nostra recensione: “La recitazione è brillante, con Plemons che ruba la scena, in particolare nei primi due segmenti. Diventando visibilmente più magro con ogni capitolo, incarna pathos, insicurezza e minaccia, e fa sembrare tutto come una passeggiata the park È come se avesse lavorato con Lánthimos per tutta la sua vita – e potrebbe essere ancora così, visto che lui e Stone sono stati confermati come protagonisti del prossimo film di Lánthimos. Bugonia“.

Leggi la nostra recensione completa sui tipi di gentilezza.

La sostanza - vincitore del premio per la sceneggiaturaLa sostanza - vincitore del premio per la sceneggiatura
La sostanza – vincitore del premio per la sceneggiatura – Festival del cinema di Cannes

La migliore sceneggiatura, presentata dall’attore francese Laurent Lafitte (che ha realizzato una gag su ChatGPT, a discapito della piattaforma AI, per celebrare al meglio il mestiere di sceneggiatore), è stata premiata a La sostanza della regista francese Coralie Fargeat. La regista ha ringraziato l’attrice protagonista Demi Moore e ha sottolineato quanto fosse orgogliosa del risultato della loro collaborazione.

Questo film, che molti prevedevano avrebbe vinto un premio più grande durante la cerimonia, si distingue nella competizione di quest’anno per la sua natura selvaggia e sanguinaria.

Nella nostra recensione, abbiamo scritto: “Mostrando come l’industria dell’intrattenimento spinga le donne agli estremi per rimanere occupabili, Fargeat esplora gli impossibili standard di bellezza della società, il modo in cui alcune industrie mediche usano la loro feticizzazione della gioventù a scopo di lucro, così come l’odio interiorizzato che ne deriva. dalla misoginia sistemica. La violenza della scomparsa agli occhi della società e il disprezzo di sé che deriva dall’interiorizzazione di questo trauma esterno possono essere espressi solo in modo altrettanto vizioso.

Leggi la nostra recensione completa di La Sostanza.

Nel complesso, un record meritato, con pochi grandi sconvolgimenti o sorprese, e una standing ovation per George Lucas, che quest’anno ha ricevuto una Palma onoraria, per gentile concessione di un altro titano della settima arte, Francis Ford Coppola.

George Lucas (a sinistra) riceve la Palma d'Oro onoraria e un abbraccio da Francis Ford CoppolaGeorge Lucas (a sinistra) riceve la Palma d'Oro onoraria e un abbraccio da Francis Ford Coppola
George Lucas (a sinistra) riceve la Palma d’Oro onoraria e un abbraccio da Francis Ford Coppola – Andreea Alexandru/2024 Invisione

L’elenco completo dei vincitori:

– Palma d’Oro: Anora (Sean Baker)

– Gran Premio: Tutto ciò che immaginiamo come luce (Payal Kapadia)

– Premio della giuria: Emilia Pérez (Jacques Audiard)

– Premio speciale della giuria: Il seme del fico sacro (Mohammad Rasoulof)

– Miglior regista: Miguel Gomes (Grand Tour)

– Migliore attrice: Ensemble di Emilia Pérez (Zoé Saldaña, Karla Sofía Gascón, Selena Gomez e cast)

– Miglior attore : Jesse Plemons (Tipi di gentilezza)

– Scenario migliore: La sostanza (Coralie Fargeat)

Altri prezzi:

– Macchina fotografica d’oro: Armand (Halfdan Ullmann Tøndel)

– Menzione Speciale della Caméra d’Or: Mongrel (Chiang Wei Liang e You Qiao Yin)

– Palma d’Oro per il cortometraggio: The Man Who Could Not Remain Silent (Nebojša Slijepcevic)

– Menzione speciale cortometraggio: Bad For A Moment (Daniel Soares)

Clic qui per accedere a tutta la copertura di Cannes da Euronews Cultura (in inglese), con notizie, recensioni, video e interviste.

Resta sintonizzato su Euronews Cultura per un resoconto completo sui film vincitori e sui principali punti salienti della 77a edizione di quest’anno.

-

PREV È possibile un’unione della sinistra alle elezioni legislative?
NEXT Castore è il nuovo partner per l’abbigliamento della squadra Club Brugge