Urgente: il governo guineano ritira il consenso di diversi media

Urgente: il governo guineano ritira il consenso di diversi media
Urgente: il governo guineano ritira il consenso di diversi media
-

I gruppi Fréquence Médias, Djoma Médias e Hadafo Médias non sono più autorizzati ad operare nella Repubblica di Guinea. Questa decisione del governo guineano è stata notificata agli interessati questo mercoledì 22 maggio 2024, ha appreso Guineematin.com attraverso uno dei suoi giornalisti.

Dopo il disturbo delle sue onde radio e il ritiro dei suoi televisori dai pacchetti Canal+ e Startimes, il governo guineano cambia marcia contro FIM FM, Djoma Médias e Hadafo Médias. Il governo di transizione ha ora deciso di ritirare le approvazioni dei tre principali gruppi di media audiovisivi del paese. Una squadra dell’ARPT (Autorità di regolamentazione delle poste e delle telecomunicazioni) è scesa in campo mercoledì mattina per attuare questa decisione.

“C’è un ufficiale giudiziario che è venuto da noi con una squadra dell’ARPT, l’ufficiale giudiziario ha letto la parte dell’ordinanza in cui si indicava che il Ministero dell’Informazione e della Comunicazione aveva deciso di ritirare la nostra approvazione. Quindi ci hanno ordinato di fermare tutto immediatamente, poiché è una decisione che doveva essere eseguita immediatamente”, ha indicato Talibé Barry, direttore generale della radio FIM FM che abbiamo contattato telefonicamente, precisando che le ragioni di questa decisione non sono state comunicate a loro.

Si prega di notare che questa decisione riguarda FIM FM, Djoma FM, Djoma TV, Espace FM, Espace TV, Sweet FM e tutte le loro rappresentanze nel paese.

Alpha Diallo per Guineematin.com

-

PREV Guerra in Ucraina: al G7 un jackpot da 50 miliardi di dollari per Kiev dai contorni poco chiari, grazie al congelamento dei beni russi
NEXT La mostra fotografica “Eden” da vedere a Miradoux