L’OPEC passa alla “chiamata OPEC+” nelle prospettive della domanda globale di petrolio, dicono fonti

L’OPEC passa alla “chiamata OPEC+” nelle prospettive della domanda globale di petrolio, dicono fonti
L’OPEC passa alla “chiamata OPEC+” nelle prospettive della domanda globale di petrolio, dicono fonti
-

L’OPEC smetterà di pubblicare un calcolo della domanda globale per il proprio greggio nel suo rapporto mensile sul petrolio, hanno detto due fonti vicine alla questione, concentrandosi invece sulle previsioni della domanda di petrolio del gruppo OPEC più ampio, “OPEC+”.

Il cambiamento riflette quella che è diventata una cooperazione di lunga data tra i membri dell’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio e il gruppo più ampio sul processo decisionale collettivo sulle forniture di petrolio.

Nei suoi rapporti mensili, il Segretariato dell’OPEC a Vienna pubblica una stima della domanda di greggio dell’OPEC, a volte chiamata “OPEC call”. Questo dato è visto dagli analisti e dai trader come un indicatore della forza del mercato petrolifero.

Ma a partire da questo mese, l’OPEC fornirà solo la stima della domanda di greggio da parte dei paesi della Dichiarazione di Cooperazione (DoC), dicono le fonti. DoC è il nome ufficiale dell’OPEC+, che comprende i 12 membri dell’OPEC e i 10 non membri, di cui la Russia è il maggiore produttore.

Secondo una delle fonti, la domanda di greggio da parte del gruppo allargato è ora più rilevante, poiché la DoC costituisce ora il quadro per la cooperazione nel mercato petrolifero. Entrambe le fonti hanno rifiutato di essere identificate per nome.

L’OPEC non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La quota di mercato del greggio dell’OPEC è scesa al 27%, il livello più basso degli ultimi decenni, dopo il ritiro dell’Angola alla fine dello scorso anno. Il greggio OPEC+ detiene una quota maggiore, circa il 41% secondo i calcoli Reuters, e anche di più se si considerano tutti i tipi di petrolio.

La DoC è stata creata nel 2016 dopo che un eccesso di offerta di petrolio tra il 2014 e il 2016 ha causato il crollo dei prezzi e ha spinto i paesi OPEC e non OPEC a collaborare per ridurre la produzione e sostenere il mercato per la prima volta dal 2001.

L’OPEC, fondata nel 1960, ha come obiettivo principale “il coordinamento e l’unificazione delle politiche petrolifere dei paesi membri”, secondo il suo statuto. I membri nominano i funzionari del consiglio dei governatori e di altri comitati.

L’OPEC+, che non ha un quartier generale permanente, è un’alleanza meno formale, che consente ai paesi che non desiderano aderire all’OPEC di continuare a collaborare con essa.

Ad esempio, la Russia considera da tempo l’OPEC come un rivale e molti tentativi di cooperazione sono falliti. Il crollo dei prezzi nel 2016 li ha avvicinati, ma alcuni funzionari, tra cui Igor Sechin, capo del colosso energetico Rosneft, si sono opposti a una più stretta cooperazione con l’OPEC.

BREVE CROLLO

L’OPEC+ è crollato brevemente nel 2020, ma si è rapidamente riformato per far fronte al crollo della domanda causato dalla pandemia di COVID-19 e da allora ha dimostrato perseveranza.

Il patto ha celebrato il suo settimo anniversario a dicembre, con l’OPEC che ha affermato che i membri hanno mostrato “un impegno costante”.

Per la prima volta, l’OPEC ha pubblicato un dato sulla domanda di greggio DoC nel suo rapporto di aprile, presentato insieme alla tradizionale previsione dell’OPEC.

La richiesta dell’OPEC è essenzialmente la quantità di greggio che l’OPEC deve pompare per bilanciare il mercato, data l’offerta prevista non-OPEC e la produzione di petrolio OPEC, come il gas naturale liquido, che è escluso dagli accordi di produzione.

Il rapporto OPEC di aprile prevede una domanda di greggio OPEC per il 2024 di 28,5 milioni di barili al giorno e una domanda di greggio DoC di 43,2 milioni di barili al giorno, rispetto alla domanda globale di petrolio di 104,5 milioni di barili al giorno.

L’Agenzia Internazionale per l’Energia, un altro previsore attentamente monitorato, sta già pubblicando una stima del DoC call e prevede che la domanda di greggio OPEC+ più scorte sarà pari a 41,8 milioni di barili giornalieri nel 2024.

La mossa potrebbe influenzare il modo in cui altri analisti vedono il mercato petrolifero.

Il prossimo rapporto mensile dell’OPEC, che secondo le fonti rifletterà il cambiamento, sarà pubblicato martedì. (Segnalazione di Alex Lawler, montaggio di Simon Webb, Dmitry Zhdannikov e David Evans)

-

PREV La polizia cerca l’uomo che, dicono, ha installato uno skimmer per carte di credito presso Lehigh Co. Dollar General – NBC10 Philadelphia
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez