Il personaggio interpretato da Jeff Daniels è ispirato a Donald Trump?

Il personaggio interpretato da Jeff Daniels è ispirato a Donald Trump?
Il personaggio interpretato da Jeff Daniels è ispirato a Donald Trump?
-

In Un uomo, un vero uomo, disponibile su Netflix, il personaggio interpretato da Jeff Daniels è un magnate del settore immobiliare con un ego smodato e pratiche più che discutibili. Si ispira alla realtà?

Il resto sotto questo annuncio

I fan rimpiangono ancora la fine Successione potrebbero aver trovato la loro nuova ossessione Un uomo, un vero uomo. Disponibile sulla piattaforma Netflix dal 2 maggio, l’accattivante miniserie tratta dal romanzo di Tom Wolfe del celebre sceneggiatore David E. Kelley (Ally McBeal, Piccole grandi bugie…) è popolato da personaggi tanto detestabili quanto affascinanti, che lottano per il potere superando ogni limite, fino ad un finale che rischia di lasciare senza parole molti abbonati…

Un uomo, un vero uomo (Netflix): cosa dice la serie con Jeff Daniels e Lucy Liu?

Magnate dell’immobiliare, figura di spicco della città di Atlanta e che ha sempre fatto quello che voleva, Charlie Croker (Jeff Daniels) sta per perdere tutto. Il suo impero si sta sgretolando sotto un debito ormai divenuto incontrollabile. Le sue numerose inimicizie lo rendono un bersaglio ideale. E la banca che gli ha prestato somme astronomiche ora vuole recuperare i suoi soldi e, nel frattempo, farlo crollare. Croker si arrenderà?

Il resto sotto questo annuncio

Un uomo, un vero uomo (Netflix): dovresti guardare la serie con Jeff Daniels e Lucy Liu?

Pubblicato nel 1998, Un uomo, un vero uomo è il secondo romanzo dell’autore americano Tom Wolfe, dopo La pira delle vanitàuscito undici anni prima e adattato per il cinema da Brian De Palma. Per tratteggiare Charlie Croker, questo magnate immobiliare dall’ego smodato, il giornalista, saggista e romanziere ha tratto ispirazione dalla realtà? Secondo un articolo dei nostri colleghi dell’Atlanta Magazine, la risposta è sì e no. No, perché il protagonista del romanzo e ora della serie non è una versione alternativa di un particolare uomo d’affari. Sì, perché questo antieroe è sostanzialmente un ritratto composito di vari uomini d’affari della capitale dello stato della Georgia. Anche per questo, del resto, hanno affermato notabili locali, come indicato dal quotidiano americano “conosci tutti [à l’époque de la publication du livre] chi fosse veramente Charlie Croker senza che i due fossero d’accordo.” Con il passare degli anni, avendo raggiunto la finzione con la realtà, questo crudele e volgare magnate immobiliare, intrigante e paladino della ricchezza apparente riporta inevitabilmente alla mente una certa Donald Trump

Il resto sotto questo annuncio

-

PREV Jamy Gourmaud (Le monde de Jamy): chi è sua moglie Manuela, madre dei suoi due figli?
NEXT VIDEO. Segui in diretta l’inizio della transatlantica di New York