Il report 2024 di Check Point evidenzia l’urgente necessità di intelligenza artificiale e di misure di sicurezza prioritarie

Il report 2024 di Check Point evidenzia l’urgente necessità di intelligenza artificiale e di misure di sicurezza prioritarie
Il report 2024 di Check Point evidenzia l’urgente necessità di intelligenza artificiale e di misure di sicurezza prioritarie
-

Il rapporto evidenzia come i progressi tecnologici generino minacce cloud più forti poiché il 91% esprime preoccupazione per i rischi emergenti e gli attacchi zero-day

Check Point Software Technologies Ltd. (NASDAQ: CHKP), fornitore leader di piattaforme di sicurezza informatica basate sull’intelligenza artificiale e fornite dal cloud, ha presentato oggi il suo Cloud Security Report 2024. Il rapporto evidenzia un’impennata critica degli incidenti di sicurezza nel cloud, segnando un aumento significativo dal 24% nel 2023 al 61% nel 2024, evidenziando la crescente complessità e frequenza delle minacce cloud.

L’ultimo sondaggio di Check Point rivela una tendenza preoccupante: mentre la maggior parte delle organizzazioni continua a dare priorità al rilevamento e al monitoraggio delle minacce, concentrandosi sulle vulnerabilità note e sui modelli di comportamento dannoso, solo solo il 21% enfatizza la prevenzione. Ciò è particolarmente allarmante poiché le aziende faticano a tenere il passo con i rapidi progressi tecnologici, inclusa la velocità di DevOps e l’implementazione di nuovi codici e applicazioni nel cloud.

Il sondaggio sottolinea una realtà scoraggiante: sebbene gli attacchi cloud siano in aumento, solo il 4% delle organizzazioni ha dichiarato di essere in grado di mitigare i rischi in modo semplice e rapido. Uno schiacciante 96% ha espresso preoccupazione circa la propria capacità di gestire tali rischi. Inoltre, il 91% degli intervistati è allarmato dall’ondata di minacce informatiche più sofisticate, compresi rischi sconosciuti e attacchi zero-day, che non possono essere rilevati utilizzando gli strumenti di sicurezza convenzionali.

“I dati la dicono lunga sull’urgente necessità per le organizzazioni di spostare la propria attenzione verso l’implementazione di misure di prevenzione delle minacce basate sull’intelligenza artificiale”, afferma Itai Greenberg, Chief Strategy Officer presso Check Point Software Technologies. “Adottando un’architettura di sicurezza consolidata e migliorando le operazioni di sicurezza collaborative, le aziende possono affrontare preventivamente le minacce emergenti, garantendo un ambiente cloud più sicuro e resiliente”.

Altri approfondimenti dal Cloud Security Report 2024:

  • Escalation degli incidenti cloud: Si è registrato un aumento di quasi il 40% degli incidenti legati alla sicurezza nel cloud rispetto allo scorso anno, con il 61% delle organizzazioni che hanno segnalato interruzioni significative.
  • Profonde preoccupazioni sulla gestione del rischio: Uno schiacciante 96% degli intervistati ha espresso preoccupazioni circa la propria capacità di gestire in modo efficace i rischi del cloud, riflettendo una notevole escalation rispetto agli anni precedenti.
  • Adozione rapida delle tecnologie di intelligenza artificiale: Con il 91% delle organizzazioni che ora dà priorità all’intelligenza artificiale per migliorare il proprio livello di sicurezza, l’attenzione si è spostata verso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per la prevenzione proattiva delle minacce.
  • CNAPP per la Prevenzione Maggiore: Nonostante il crescente panorama delle minacce, solo il 25% delle organizzazioni ha implementato completamente le piattaforme di protezione delle applicazioni cloud native (CNAPP). Ciò sottolinea l’urgente necessità di soluzioni complete che vadano oltre gli strumenti tradizionali.
  • Complessità nell’integrazione della sicurezza nel cloud: Nonostante il potenziale di soluzioni semplificate, il 54% degli intervistati deve affrontare difficoltà nel mantenere standard normativi coerenti negli ambienti multi-cloud. Inoltre, il 49% ha difficoltà a integrare i servizi cloud nei sistemi legacy, spesso complicati da risorse IT limitate.

Il rapporto consiglia alle organizzazioni di adottare un quadro di sicurezza informatica più completo, collaborativo e basato sull’intelligenza artificiale. Controlla il punto CloudGuard offre sicurezza attuabile e prevenzione più intelligente, rafforzando efficacemente la strategia di sicurezza complessiva. CloudGuard fa parte della piattaforma Check Point Infinity, che consente alle organizzazioni di centralizzare e automatizzare i processi di sicurezza, la conformità e i set di regole, migliorando così la visibilità e il controllo sugli ambienti cloud. Accedi al report completo e ottieni informazioni esaustive sulle tendenze della sicurezza nel cloud visitando: https://engage.checkpoint.com/2024-cloud-security-report.

Informazioni sul sondaggio:

Il Cloud Security Report 2024, condotto da Cybersecurity Insiders nell’aprile 2024, ha intervistato 813 esperti di sicurezza informatica in Nord America, Europa, Asia-Pacifico e oltre. Tra i partecipanti figurava un gruppo eterogeneo di dirigenti, professionisti della sicurezza IT e personale proveniente da un’ampia gamma di settori e dimensioni aziendali. Lo studio ha condotto un’analisi approfondita di come le organizzazioni che utilizzano i servizi cloud stanno affrontando gli ostacoli alla sicurezza e dando priorità ai progressi, come l’intelligenza artificiale, in quest’area critica.

Informazioni su Check Point Software Technologies Ltd.

Check Point Software Technologies Ltd. (www.checkpoint.com) è un fornitore leader di piattaforme di sicurezza informatica basate sull’intelligenza artificiale e fornite sul cloud che proteggono oltre 100.000 organizzazioni in tutto il mondo. Check Point sfrutta la potenza dell’intelligenza artificiale ovunque per migliorare l’efficienza e la precisione della sicurezza informatica attraverso la sua piattaforma Infinity, con tassi di cattura leader del settore che consentono un’anticipazione proattiva delle minacce e tempi di risposta più intelligenti e rapidi. La piattaforma completa include tecnologie fornite dal cloud costituite da Check Point Harmony per proteggere lo spazio di lavoro, Check Point CloudGuard per proteggere il cloud, Check Point Quantum per proteggere la rete e Check Point Infinity Core Services per operazioni e servizi di sicurezza collaborativi.

-

PREV Lei vince alla lotteria, lo Stato le chiede dei soldi per qualche strano motivo quando va a ritirare la vincita
NEXT “Non sono sicura che sia il…”: Estelle Denis commenta la vicenda Kendji Girac, grande disagio suo malgrado