“Abbiamo imparato cose 3 anni fa, abbiamo imparato cose anche negli ultimi due anni!” – Il #MagSport

-

Il presidente dello Stade Niçois è tornato alla qualificazione diretta alle semifinali della Riviera dopo la grande vittoria contro l’Albi (47-15) e all’emulazione che circonda il club con la prospettiva che i mediterranei raggiungano la Pro D2. Dopo il fallimento nel 2021, i Nissart intendono mettere a frutto la propria esperienza per raggiungere il proprio obiettivo, continuando allo stesso tempo lo sviluppo e la strutturazione dello Stade Niçois.

Crediti fotografici Le #MagSport – Impakkt Events

Sei un giovane manager nel mondo del rugby e quando fai il manager hai spesso tanti problemi ma vivi questo lavoro per queste emozioni, quelle che stai vivendo adesso?

Hai ragione, anche se sei giovane, ogni anno è meno vero (ride). In effetti, come leader abbiamo molte preoccupazioni, penso che sia così per tutti i leader, ma proviamo anche molta felicità durante tutto l’anno quando abbiamo un grande gruppo e quest’anno è proprio così, stiamo vivendo una molto divertente. È vero che oggi abbiamo tenuto il 1tempo Dopo aver giocato gran parte della stagione, sono felice per i giocatori che possiamo finire la stagione regolare al primo posto. Onestamente penso che se lo meritino, hanno lavorato duro, hanno fatto una grande stagione e anche oggi hanno fatto una bella partita, contro una grande squadra dell’Albi e in più ho sempre pensato che l’Albi fosse una squadra molto, molto grande. Prima della partita diciamo che stanotte non ho dormito molto ma sono davvero contento della prestazione, loro hanno fatto una bella partita e poi lo stadio era pieno… Ecco perché amiamo lo sport, solo lo sport può realizzalo.

https://www.groupepeyrot.com

Ricordiamo che 4 anni fa, quando arrivasti in Nazionale, non c’era tale sostegno popolare. Ora, vediamo che la maionese si sta fissando a Nizza?

C’è una storia abbastanza forte del rugby a Nizza, ma è vero che abbiamo avuto un piccolo buco nella storia e tutta la popolazione è tornata a sostenere il club. È anche vero che oggi oltre a vincere le partite abbiamo anche una partita piacevole da vedere, con spettacolo, tentativi e ragazzi davvero incredibili, umanamente incredibile. Quella resta una storia di uomini e tutti ci si riconoscono, restiamo un club dove la gente si incontra, dove i giocatori incontrano gente, si crea amicizia e voglia di venire tutti i fine settimana.

https://www.autolavande.com

Adesso vai in semifinale con il Nizza e questa parola semifinale, da 3 anni, ti è rimasta in testa dalla semifinale contro il Narbonne. Quindi immagino che ci sia una vendetta da prendere sul destino?

Preferirei giocare tutte le semifinali ogni anno (ride). Sì, ci giocheremo, ormai abbiamo un po’ di esperienza, stiamo anche iniziando a sapere cosa fare e cosa non fare. Saranno sicuramente partite secche contro le grandi squadre, non so ancora quale sarà ma, comunque vada, sarà una grande squadra quindi dovremo essere forti e prepararci bene per giocarla al meglio. . Abbiamo imparato cose 3 anni fa, abbiamo imparato cose anche negli ultimi due anni, giocheremo come tutte le partite di rugby al massimo.

https://www.bellucci.fr

Una cosa è certa, non sarà Narbonne ma Albi o Suresnes. Una preferenza?

Nessuna preferenza, ci sono solo buone squadre, penso che il campionato quest’anno fosse serrato. Spero ora che riusciremo a prepararci con calma, che nessuno si infortuni, che potremo giocare la partita al meglio, che ci divertiremo giocando questa partita e che riusciremo a vincerla. faremo di tutto per prepararlo di conseguenza.

Una cosa è certa, e lo vediamo dalla telecamera, questo è solo l’inizio. La festa è bella e sarà bella questa sera a Nizza?

È possibile che andrò a letto abbastanza presto domani mattina, è possibile (ride). Ce la godremo un po’, la stagione non è finita ma penso che siamo fortunati a poter dire che siamo primi nella stagione regolare e vale la pena festeggiare. Berremo un po’ di Vichy-Mints e poi andremo a letto (ride).

https://www.topquincaillerie.fr/

Grazie e congratulazioni allo Stade Niçois per questa grande stagione, vi auguriamo il meglio per gli spareggi

Grazie per la vostra gentilezza ma anche per tutta la stagione che abbiamo passato insieme

https://boutique.osports.fr

Commenti raccolti da Loïc Colombié

Articolo in collaborazione con

https://tradastra.com/religionrugby-albi
https://sport2000-glg81.fr
https://www.opsoon-medical.com
https://alternativ-pharmaxv.fr
https://www.transportsmaurel.com
https://boutique.osports.fr
https://maynadier-charpente.fr
https://patrick-traiteur81.fr
https://www.o-rugby.com
https://www.eurinvest.fr
https://www.roux-carrosserie.fr
https://anotech.typepad.fr/anotech/qui-sommesnous-.html
https://www.les-freres-lecointre.fr
https://atout-fer.fr
https://www.atoutcles.com
https://www.maurelgranulats.fr
https://www.atoutcles.com
https://www.sartorius-coaching.com
https://wavepark.info/albi-2/
https://bipbip-pizza-marssac.com

-

PREV Violenza verbale, sofferenza sul lavoro, assenze per malattia a cascata: cosa succede al Politecnico di Tolosa?
NEXT Anaïs Demoustier: chi è il compagno dell’attrice, incinta del secondo figlio?