Polestar chiamerà i suoi futuri modelli come i telefoni Apple

-

Polestar adotterà un nuovo modo di denominare i suoi veicoli, più precisamente con un sistema utilizzato fin dagli esordi in Apple con l’iPhone, ovvero la successione cronologica dei numeri.

Un rappresentante dell’azienda ha confermato la nuova strategia al sito Auto Express, indicando che la Polestar 2, una volta sostituita, diventerà la Polestar 7. Ciò avviene contemporaneamente all’introduzione sul mercato di due nuovi veicoli, ovvero la Polestar 3 e Polestar 4. Questi modelli, quando passeranno alla seconda generazione, diventerebbero logicamente Polestar 8 e Polestar 9.

Per rendere le cose semplici quando puoi complicare le cose?

Che ne dici di modelli completamente nuovi che arrivano sul mercato? Possiamo immaginare che prendano il primo numero gratuito. C’è qualcosa di strano nell’immaginare che alla fine avremo diritto a una Polestar 14 o una Polestar 26.

La strategia funziona bene per Apple, perché parliamo di un prodotto unico che rimane sempre sostanzialmente lo stesso; si evolve soltanto.

Di identificare i veicoli, francamente, non siamo affatto convinti, soprattutto perché in origine, denominare i nuovi prodotti utilizzando il nome dell’azienda e un numero non era considerata l’idea del secolo.

Indipendentemente dai nomi utilizzati, Polestar ha grandi progetti per i suoi modelli futuri, inclusa l’aggiunta di una berlina “Fastback” che rivaleggia con un prodotto come la Porsche Taycan, e un’auto sportiva decappottabile che prenderà di mira la Tesla Roadster, se finiamo per vedere quest’ultimo arrivare sulla strada.

I prossimi veicoli attesi sono il Polestar 3 e il Polestar 4. Da notare che il Polestar 4 è più piccolo degli altri, il che creerà confusione. I consumatori sono abituati a un numero più alto che rappresenta una posizione più alta nella gerarchia. Questa impressione dovrà essere messa da parte in Polestar.

In breve, una decisione molto divertente. Si noti che con questa filiale completamente elettrica di Volvo, tutto è stato un po’ strano sin dall’inizio. Vedremo cosa accadrà e, soprattutto, quale sarà la risposta del pubblico. Se la gente crede al concetto, rimarrà. Se dovesse voltare le spalle e ciò incidesse sulle vendite, l’azienda si tirerebbe indietro.

Le scommesse sono aperte.

La Polestar 3, al Salone dell'Auto di New York 2024La Polestar 3, al Salone dell'Auto di New York 2024

Contenuto originale da auto123.

-

NEXT Buon affare – L’oggetto connesso di Netatmo Teste termostatiche connesse per radiatori Valvola aggiuntiva “5 stelle” a 59,99 € (-22%)