Nikola Jokic è stato eletto MVP per la terza volta nella sua carriera

Nikola Jokic è stato eletto MVP per la terza volta nella sua carriera
Nikola Jokic è stato eletto MVP per la terza volta nella sua carriera
-

Il serbo Nikola Jokic dei Denver Nuggets è stato nominato Most Valuable Player (MVP) per la terza volta nella sua carriera.

Dopo il 2021 e il 2022, è il 2024. Il serbo Nikola Jokic, dei Denver Nuggets, è stato votato miglior giocatore (MVP, “Most Valuable Player”) per la terza volta nella sua carriera, ha annunciato la NBA mercoledì 8 maggio. Il canadese Shai Gilgeous-Alexander (Oklahoma City) e lo sloveno Luka Doncic (Dallas) hanno concluso rispettivamente al 2° e 3° posto in classifica.

Nikola Jokic è arrivato secondo nel 2023, dietro Joel Embiid dei Sixers, ma ha avuto la soddisfazione di guidare i Nuggets al loro primo titolo NBA quell’anno.

In questa stagione, il 29enne centro ha segnato una media di 26,4 punti, 12,4 rimbalzi e 9 assist per Denver. È anche il secondo giocatore nella storia della NBA, dopo Oscar Robertson negli anni ’60, a registrare 2.000 punti, 900 rimbalzi e 600 assist durante una stagione.

Per il terzo anno consecutivo nessun giocatore americano era in corsa tra i tre finalisti per il titolo di MVP. L’ultimo MVP americano è stato James Harden nel 2018.

I Nuggets iniziano male nel primo tempo

Jokic è il nono giocatore ad essere nominato MVP tre o più volte. Kareem Abdul-Jabbar detiene il record di tutti i tempi con sei MVP, Bill Russell e Michael Jordan detengono cinque titoli ciascuno e Wilt Chamberlain e LeBron James quattro. Moses Malone, Larry Bird e Magic Johnson sono stati ciascuno tre volte MVP.

Resta da vedere se Jokic riuscirà a combinare il premio MVP e il titolo NBA in questa stagione. I Nuggets hanno perso le prime due partite delle semifinali della Western Conference contro i Minnesota Timberwolves, e dovranno provare a recuperare sul campo di casa dei Timberwolves a partire da venerdì.

Articoli principali

-

PREV Il licenziamento di Xavi mette l’FC Barcelona in difficoltà finanziarie
NEXT Basket: “È un orgoglio dire che abbiamo fatto parte del tuo percorso…” dal Tolosa alla prossima NBA, sulle orme di Alexandre Sarr