Ploermel. Chi sono questi professionisti dello studio multidisciplinare?

Ploermel. Chi sono questi professionisti dello studio multidisciplinare?
Ploermel. Chi sono questi professionisti dello studio multidisciplinare?
-

Comunità di Ploërmel

Pubblicato il 12 maggio 2024

È una casa che si distingue per la sua architettura e il suo colore sul Boulevard Laennec a Ploërmel. Gli abitanti di Ploermel ricordano che questa casa in legno dai toni grigio-blu un tempo ospitava uno studio medico, ma pochi sanno che da diversi mesi è un centro multidisciplinare che ospita 7 professionisti che esercitano in campi diversi, a volte complementari. Si tratta di discipline innovative e molto apprezzate in ambito paramedico o del benessere.

Tutti hanno sentito il bisogno di mettere in comune le proprie competenze in questa casa per facilitare l’accesso al pubblico. È una giustapposizione di know-how senza una segreteria comune, ad esempio, ma esistono dei ponti tra questi professionisti esperti che condividono un desiderio, quello di farsi conoscere meglio dal pubblico.

Marion Bazire è una terapista occupazionale offre i suoi servizi per consentire alle persone con disabilità di ritrovare la propria autonomia nel proprio ambiente. Si tratta di riabilitazione motoria, sensoriale, cognitiva e riabilitativa. “Si tratta di permettere loro di reintegrarsi nella vita normale…”

Julien Legros è un ipnoterapeuta e supporta i propri clienti per aiutarli a risolvere situazioni che sconvolgono la loro vita quotidiana. Disagio psichico, momenti difficili, scelte di vita, dipendenze… il campo di intervento dell’ipnoterapeuta è vasto. L’ipnosi è una specialità che tende a prendere il suo posto nel monitoraggio terapeutico essendo sempre meglio accettata. “Non si tratta di addormentare le persone, ma di metterle in uno stato diverso che consenta loro di scavare nel profondo di se stessi. Tutti possono accedervi liberamente, ma mi assicuro che esista un monitoraggio medico; » sottolinea Julien Legros

Isabelle Caffray è una magnetizzatore-energetica e si sforza di mettere gli assi energetici e i chakra dei suoi clienti nel giusto ordine. Un esercizio che pratica sia in ufficio che a distanza, tramite telefono. Stress, depressione, tendiniti, disturbi del sonno, ustioni, infiammazioni… Anche qui i suoi ambiti di intervento sono molto ampi. “Ogni caso è diverso e il mio obiettivo è far sentire meglio le persone. Attribuisco molta importanza al fatto che prima di venire a trovarmi le persone abbiano consultato un medico…” spiega.

Céline Husson è una naturopata e pratica la medicina naturale, un corso di diploma riconosciuto da una federazione nazionale. Stanchezza, problemi di sonno, dolori articolari, diabete… “Effettuo una valutazione completa della persona che ho di fronte. Si tratta di stabilire una valutazione completa del suo stato fisico ed emotivo per trovare le cause profonde dei sintomi che avverte”, spiega. Anche in questo caso si tratta di una disciplina poco conosciuta che i potenziali pazienti scoprono attraverso il medico o il passaparola.

Manuella Hamery è una sofrologa. Riceve i suoi clienti in ufficio ma lavora anche in aziende e associazioni con giovani in integrazione. È specializzata nella cura dei disturbi del sonno, un campo che la affascina e che si può dire essere uno dei mali del secolo. Lavora sia sulla teoria che sulla pratica attraverso esercizi di respirazione, movimenti del corpo, lasciando andare, con l’obiettivo di rendere i suoi pazienti indipendenti nella gestione del sonno.

Juliette Mollero e Isabelle Souteyrand sono educatrici specializzate liberali. Hanno creato Accordons-nous, una struttura che offre sostegno educativo su misura per bambini, adolescenti e adulti con disabilità o con bisogni specifici, persone con disabilità intellettiva, disturbi psicologici, disturbi dello spettro autistico, disturbo da deficit di attenzione (AD/HD). disturbi dell’apprendimento. “Siamo convinti che il sostegno debba seguire il più possibile il ritmo e i progetti di ciascuna persona per condurla verso una maggiore autonomia nella vita quotidiana. Offriamo servizi a domicilio ma anche all’esterno in sedi convenzionate o in luoghi frequentati dal bambino o dall’adulto come asili nido, scuole, attività ricreative, istituti medico-sociali, luoghi di lavoro, ecc….” , indicano

Contatto: studio multidisciplinare, 29 boulevard Laennec, Ploërmel. [email protected]

-

PREV “Quattro bambini su cinque non raggiungono i 30 minuti di attività fisica quotidiana”… A Tolosa, una giornata “per una Francia in forma”
NEXT “Ascesa strepitosa” dei casi a Chaudière-Appalaches