Bensaid: “Sui social network in Marocco regna un certo caos”

-

Il ministro della Gioventù, della Cultura e della Comunicazione, Mehdi Bensaid, ha affermato lunedì 1 luglio che “tutti concordano sul fatto che c’è un certo caos sulle reti sociali a causa dei contenuti “falsi” o che violano la privacy delle persone”.

2 luglio 2024 alle 14:42

Modificato il 2 luglio 2024 alle 14:50

Il ministro della Gioventù, della Cultura e della Comunicazione, Mehdi Bensaid, ha affermato lunedì 1 luglio che “tutti concordano sul fatto che c’è un certo caos sulle reti sociali a causa dei contenuti “falsi” o che violano la privacy delle persone”.

JavaScript è disabilitato! Perché vuoi farlo? Abilita JavaScript nel tuo browser web!


Durante la sessione delle interrogazioni orali alla Camera dei Rappresentanti, Bensaid ha ricordato che i cittadini, così come i deputati, hanno il diritto di ricorrere alla giustizia, poiché il codice penale punisce tutti gli atti legati alla pubblicazione di contenuti osceni, che incitano alla violenza sessuale e ad altri atti inaccettabili. comportamento.

Il funzionario governativo ha insistito sul fatto che “oltre alle azioni legali, il ministero sta lavorando su diverse iniziative volte a promuovere contenuti positivi su Internet”, sottolineando che “la consapevolezza dei diversi settori e della società civile consentirà ai cittadini di scegliere contenuti positivi.

Bensaid ha precisato che il suo ministero ha attuato diverse iniziative, tra cui il programma “Alach Lmeghrib”, consistente in video che mettono in risalto la ricchezza del patrimonio culturale marocchino, e il programma “Niya”, una piattaforma digitale dedicata ai risultati sportivi nazionali. Inoltre, quotidianamente vengono pubblicati numerosi contenuti per promuovere la cultura, il patrimonio e l’identità marocchina.

Il ministro ha concluso sottolineando che la questione è una questione di responsabilità sociale e che il ministero collabora con la società civile e sostiene le sue iniziative per combattere i contenuti dannosi sui social network.

Italiano:

Hai in mente un progetto immobiliare? Yakeey e Médias24 ti aiutano a realizzarlo!

©Media24. Qualsiasi riproduzione vietata, in qualsiasi forma, senza l’autorizzazione scritta della Société des Nouveaux Médias. Questo contenuto è protetto dalla legge e in particolare dalla legge 88-13 relativa alla stampa e all’editoria, nonché dalle leggi 66.19 e 2-00 relative al diritto d’autore e ai diritti connessi.

2 luglio 2024 alle 14:42

Modificato il 2 luglio 2024 alle 14:50

-

PREV Huguette Bello è una “soluzione” per Matignon, ritiene Jean-Luc Mélenchon
NEXT La Via Crucis di Joe Biden