SIG: 27 milioni rimborsati e verifiche per ripristinare la fiducia

SIG: 27 milioni rimborsati e verifiche per ripristinare la fiducia
SIG: 27 milioni rimborsati e verifiche per ripristinare la fiducia
-

Pubblicato il 24 giugno 2024 alle 20:12 / Modificato il 24 giugno 2024 alle 20:48

Sotto tiro delle critiche, i Servizi industriali di Ginevra (SIG) vogliono riconquistare la fiducia dei ginevrini. È stato quindi un esercizio di trasparenza e diligenza quello che hanno compiuto lunedì, presentando alla stampa i risultati di un audit esterno e di un’indagine interna. L’autorità pubblica promette di correggere i malfunzionamenti, anche se non è stato riscontrato nulla di illegale. Ma soprattutto per rimborsare il pagamento in eccesso da parte dei consumatori a causa di un dubbio calcolo delle perdite di rete. E questo nonostante i prezzi più bassi della Svizzera, ad eccezione di Nidvaldo.

È stata la Corte dei conti la prima a scuotere l’istituzione, rivelando in febbraio che queste perdite di rete erano state sovrastimate rispetto al 2009, vale a dire 22 milioni di franchi in più. “Sembrava che il nostro metodo di calcolo fosse sfavorevole ai consumatori. Questo problema è stato minimizzato dall’azienda, abbiamo avuto l’impressione che il nostro modo di procedere fosse accettato dalla ElCom (Commissione federale dell’elettricità), ammette Robert Cramer, presidente del consiglio d’amministrazione. Quindi volevamo vedere se non era l’albero a nascondere la foresta”. Soprattutto dopo le rivelazioni del Tribuna di Ginevra e Léman Bleu mostrano la riluttanza della direzione a correggere la situazione nonostante fosse stata allertata da un alto dirigente.

Tutte le novità a portata di mano!

Per soli CHF 29.- al mese avrai accesso illimitato a tutti i nostri articoli. Approfitta della nostra offerta speciale: il primo mese a soli CHF 9!

SOTTOSCRIVI

Buoni motivi per abbonarsi a Le Temps:
  • Accesso illimitato a tutti i contenuti disponibili sul sito.
  • Accesso illimitato a tutti i contenuti disponibili sull’applicazione mobile
  • Piano di condivisione di 5 articoli al mese
  • Consultazione della versione digitale del quotidiano dalle ore 22.00 del giorno precedente
  • Accesso agli integratori e a T, la rivista Temps, in formato e-paper
  • Accesso ad una serie di vantaggi esclusivi riservati agli abbonati

Sei già abbonato?
Per accedere

-

PREV il complesso di Moulay Abdellah è candidato a ospitare una semifinale
NEXT Il direttore dei servizi segreti canadesi si dimette