Quest’anno la situazione dei ghiacciai svizzeri è migliorata

Quest’anno la situazione dei ghiacciai svizzeri è migliorata
Quest’anno la situazione dei ghiacciai svizzeri è migliorata
-

Quest’anno la situazione dei ghiacciai svizzeri è migliorata

Pubblicato oggi alle 11:59

Iscriviti ora e goditi la funzione di riproduzione audio.

BotTalk

I ghiacciai svizzeri, fortemente colpiti dai cambiamenti climatici, hanno beneficiato quest’inverno di abbondanti nevicate, segnando un miglioramento della situazione rispetto agli anni precedenti, ha indicato il responsabile svizzero delle indagini glaciologiche.

“Al solstizio d’estate lo stato dei ghiacciai svizzeri è migliore rispetto agli ultimi anni”, ha detto Matthias Huss, direttore della rete glaciologica svizzera (Glamos), sul social network X questo fine settimana.

“Ma basterà questo a far avanzare i ghiacciai?? Probabilmente no ! Ma le perdite saranno limitate”, ha scritto, sottolineando però che un’estate fresca potrebbe portare benefici anche ai ghiacciai.

A questo punto troverai ulteriori contenuti esterni. Se accetti che i cookie vengano inseriti da fornitori esterni e che i dati personali vengano quindi trasmessi loro, devi consentire tutti i cookie e visualizzare direttamente i contenuti esterni.

Consenti i cookiePiù informazioni

All’inizio di giugno Huss ha sottolineato su X che il tempo quest’anno è stato una “benedizione” per i ghiacciai svizzeri.

In un rapporto pubblicato a fine maggio, Glamos aveva segnalato una copertura nevosa significativamente superiore alla media sui ghiacciai di tutte le regioni della Svizzera, “con uno spessore medio della neve compreso tra 3 e 6 metri”.

Secondo i rilevamenti Glamos effettuati su 14 ghiacciai svizzeri, estrapolati a tutti i 1.400 ghiacciai del Paese alpino, a fine aprile è caduto circa il 31% di neve in più rispetto alla media degli anni dal 2010 al 2020.

Tra il 2022 e il 2023 i ghiacciai svizzeri si sono sciolti tanto quanto tra il 1960 e il 1990, sotto l’effetto di condizioni meteorologiche estreme aggravate dai cambiamenti climatici. Dopo la perdita record del 6% nel 2022, nel 2023 erano diminuiti di un altro 4%.

Notiziario

“Ultime notizie”

Vuoi restare aggiornato sulle novità? “24 Heures” ti propone due appuntamenti al giorno, direttamente nella tua casella di posta elettronica. Per non perderti nulla di ciò che accade nel tuo Cantone, in Svizzera o nel mondo.

Altre newsletter

Per accedere

AFP

Hai trovato un errore? Segnalacelo.

0 commenti

-

PREV Quasi 150 pellegrini positivi al Covid: i senegalesi rinunceranno alle cerimonie di accoglienza?
NEXT Quentin Bataillon, il ritiro che non necessariamente ci aspettavamo – Libération