sono trascorse le due giornate di prove Brevet per gli studenti delle scuole medie

sono trascorse le due giornate di prove Brevet per gli studenti delle scuole medie
sono trascorse le due giornate di prove Brevet per gli studenti delle scuole medie
-

Questo contenuto è bloccato perché non hai accettato cookie e altri tracker.

Cliccando su ” Accetto “verranno inseriti cookie e altri tracker e sarai in grado di visualizzare i contenuti (maggiori informazioni).

Cliccando su “Accetto tutti i cookie”autorizzi la memorizzazione di cookie e altri tracker per la memorizzazione dei tuoi dati sui nostri siti e applicazioni per scopi di personalizzazione e targeting pubblicitario.

Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento consultando la nostra politica sulla protezione dei dati.
Gestisci le mie scelte


Accetto
Accetto tutti i cookie

Dopo aver controllato le borse all’ingresso, nel rispetto delle regole Vigipirate e con maggiore vigilanza, i 90 studenti universitari si sono diretti silenziosamente verso le aule d’esame. Nell’istituto non sono presenti altri studenti e le campanelle sono state silenziate per consentire la massima concentrazione. Trenta minuti prima dell’evento, l’atmosfera è rilassata. “Sappiamo quanti punti abbiamo bisogno per ottenerlo”, mette in prospettiva diverse ragazze quando entrano al college.

Una fuga di argomenti due anni fa

Nel frattempo la scadenza si avvicina pericolosamente per questi giovani che dovranno affrontare la prima grande prova della loro vita. Nell’ufficio del direttore, i soggetti dormono ancora su un tavolo. Sigillato e spedito dal rettorato una settimana prima, il soggetto di storia e geografia attende di essere distribuito nelle nove stanze del palazzo. Tutto è confidenziale. “Il sistema è ben consolidato ma dobbiamo prepararci a qualsiasi scenario, anche all’ultimo momento: assenze di insegnanti o fuga dalle materie come due anni fa”, ricorda Hnia Naciri, vicepreside. E in questo caso, è un’organizzazione completamente nuova. »

Venti minuti prima dell’inizio della prova, gli inquirenti vengono a ritirare i fascicoli e si recano nelle aule eccezionalmente attrezzate per gli esami. Uno studente per tavolo, ciascuno a pochi centimetri di distanza, aspettano in silenzio. Un ritardatario, con disinvoltura ma con un sorriso, è riuscito a infilarsi attraverso le porte. È stato fortunato perché nove minuti dopo i fogli furono distribuiti e le penne cominciarono a graffiare il foglio.

Il risultato del Brevetto dell’Accademia Nancy-Metz sarà rivelato dall’8 al 12 luglio.

-

PREV Circoli mediatici su Saint-Dizier
NEXT Premiati tre studenti-atleti di Lévis