Drôme — Elezioni legislative — La deputata uscente Emmanuelle Anthoine è terza nella 4a circoscrizione

-

La deputata uscente Emmanuelle Anthoine (23,98%) è arrivata terza nella 4a circoscrizione e ha invitato Isabelle Pagani (26,27%), seconda al primo turno, al ritiro. Ad avere la meglio è Thibaut Monnier (38,38%), il candidato del RN.

Grande sorpresa nel quarto distretto. Solo terza è arrivata la deputata uscente Emmanuelle Anthoine (Les Républicains) con il 23,98% dei voti (16,52% degli iscritti). Nascondendo male la sua delusione, si lamentò: “Anche queste sono elezioni europee, la gente ha votato per un partito e non per il lavoro di una persona. Sul campo ho incontrato persone insoddisfatte, arrabbiate con Macron”. Sul candidato RN, si rammarica “se si tratta di un perfetto sconosciuto che non ha avuto bisogno di fare campagna elettorale e che non ha detto nulla sul territorio poiché vive qui solo da pochi mesi.” Verso Isabelle Pagani (PS, Fronte popolare) lancia un appello : “Il Fronte Popolare ha raggiunto la riserva massima di voti e, anche se fosse arrivato secondo, mi appello alla sua responsabilità; gli chiedo di ritirarsi perché sono l’unico che può battere il Raggruppamento Nazionale al secondo turno. Fronte Popolare, ci sono socialdemocratici che potrebbero votare per noi.“.

È stato il candidato della RN, Thibaut Monnier, a vincere il primo turno. Secondo i risultati finali è arrivato primo con il 38,38% dei voti (con il 29,38% degli iscritti). Isabelle Pagani, la candidata del Nuovo Fronte Popolare, ha ottenuto il 26,27% dei voti (18,09% degli iscritti). Dovremo quindi contare su tre candidati al secondo turno, domenica 7 luglio.

I risultati negli altri distretti:

Drôme — Elezioni legislative — Marie Pochon, deputata uscente, è prima nella 3a circoscrizione

Drôme — Elezioni legislative — La sinistra e il RN in testa nella prima circoscrizione

Drôme — Elezioni legislative — Lisette Pollet, candidata del RN e deputata uscente in testa nella 2a circoscrizione elettorale

Olivier Gafa finisce quarto

Olivier Gafa, candidato della maggioranza presidenziale, è arrivato quarto (8,31% dei voti) nella circoscrizione più settentrionale della Drôme. Non si è qualificato per il secondo turno, ma questa di per sé non è una sorpresa. “Questo ce lo aspettavamolui dice. Questo è un collegio elettorale difficile da prendere per noi con una personalità di destra molto consolidata e un RN di cui abbiamo visto la crescita. Durante la campagna elettorale abbiamo notato che le persone rifiutavano principalmente Emmanuel Macron e non tanto il suo programma. È grazie a Macron se abbiamo un solido ospedale di Romans-Saint-Vallier, è grazie a lui se Rovaltain continua a industrializzarsi. Il voto dell’Rn è soprattutto di protesta. Per il secondo turno non diamo istruzioni di voto, gli elettori sanno assumersi le proprie responsabilità. Questo è proprio ciò che non piace alla gente: sentirsi dire cosa devono fare. Vedremo cosa succederà al secondo turno.“.

Il PS in testa nel 2022

Nel 2022, la RN con Véronique Stin è arrivata al terzo posto con il 20,12% dei voti. Nel giro di due anni il partito di Marine Lepen ha più che raddoppiato i suoi voti al primo turno.

Regole di voto

Per avanzare al secondo turno delle elezioni legislative, un candidato deve ottenere un risultato pari ad almeno il 12,5% degli elettori registrati. Se nessuno dei candidati raggiunge questo punteggio, risultano qualificati i primi due (voti espressi). Se solo un candidato ottiene questa cifra, il secondo per voti espressi si qualifica con lui. Ultimo scenario: perché non si svolga un secondo turno la settimana successiva, un candidato deve ottenere almeno il 50% dei voti espressi e un numero di voti almeno pari al 25% di quelli registrati.

Leggere :

Legislativo – I candidati nelle quattro circoscrizioni elettorali della Drôme

Drôme – Elezioni legislative – Quasi il 60% di partecipazione alle 17:00

Drôme — Elezioni legislative: alta partecipazione a mezzogiorno

Valence — Tain-l’Hermitage: ballottaggio molto aperto nella prima circoscrizione elettorale della Drôme

-

PREV l’autopsia della ragazza conferma una “significativa collisione cranica causata da diversi colpi con un oggetto contundente”
NEXT aggiornamento sulla riapertura dei boschi di Quimper