I residenti della Riunione volano meno a Mayotte e si rivolgono verso l’Asia

I residenti della Riunione volano meno a Mayotte e si rivolgono verso l’Asia
I residenti della Riunione volano meno a Mayotte e si rivolgono verso l’Asia
-

Nessun disastro in vista per quanto riguarda la folla all’aeroporto di Saint-Denis. Anche se all’inizio dell’anno lo stabilimento ha inaugurato la nuova sala arrivi, il numero dei passeggeri rimane stabile e tra gennaio e aprile 2024 è addirittura aumentato leggermente dello 0,3%.

Pertanto, nei primi quattro mesi di quest’anno, sono transitati per l’aeroporto 797.267 passeggeri.

Il numero di passeggeri locali, che iniziano o terminano il loro viaggio alla Riunione, è in leggero calo rispetto al 2023: -0,2% mentre quello dei passeggeri in transito è in forte aumento +26%.

Il flusso di transito è fornito principalmente dalla compagnia Corsair tra la Francia e Mauritius, Dzaoudzi e Tananarive.

Meno viaggiatori a Mayotte

Si tratta di un calo significativo mentre la curva è aumentata negli anni precedenti: all’inizio degli anni, meno persone della Riunione prendevano l’aereo per Mayotte. La domanda è in calo del 7,3%.

D’altronde è il Madagascar che avanza: +9,7% con 41.932 passeggeri tra gennaio e aprile.

In calo anche le presenze in Sud Africa: -17%.

In aumento, invece, il numero dei passeggeri sulla linea Saint-Denis – Bangkok: +6,1% rispetto al 2023 e con un numero di passeggeri vicino ai 18.000 a fine aprile.

Merci in aumento

Il traffico delle merci ha registrato una forte crescita nei primi quattro mesi dell’anno.

Tra gennaio e aprile 2024 nello scalo merci sono state movimentate 9.787 tonnellate, con un incremento del 9,9%.

Il solo traffico d’importazione rappresenta 7.266 tonnellate, in aumento del 14% in un anno. Questa crescita è stata particolarmente forte nel mese di aprile (+46% rispetto al 2023), in particolare in connessione con la domanda generata dal Salon de la Maison e dalla fiera agricola Bras-Panon.

Anche il traffico di esportazione (2.521 tonnellate) sta registrando una crescita a doppia cifra, +11,1%, guidato dal fortissimo aumento delle esportazioni di transhipment tra Mauritius e Francia. Le esportazioni locali sono in forte calo.


Tutte le novità in video




Ricarica i commenti

-

PREV SENEGAL-SOCIETE-REACTION / Madina Gounass: il governo ribadisce il suo appello alla calma e mette in guardia i facinorosi – Agenzia di stampa senegalese
NEXT “Non servitevi da soli, è inutile”: piantata cannabis accanto a un ospedale nella regione di Liegi