Trattamento giovanile per Fort-Prével

-

Il gruppo JGS ha investito più di 5,5 milioni di dollari in meno di un anno per ammodernare il campo da golf e gli alloggi a Fort-Prével.

L’azienda, proprietaria anche del campo da golf Boule Rock a Métis-sur-Mer e dell’Hotel Concorde in Quebec, ha preso possesso del sito di Fort-Prével l’estate scorsa. La transazione, del valore di un milione di dollari, è stata conclusa con Relance Fort-Prével, la NPO che gestiva il sito dal 2016.

Il gruppo di cittadini è diventato proprietario del locale per la cifra simbolica di 1 dollaro, dopo che Sépaq ha deciso di vendere il sito a causa di un deficit accumulato di 17 milioni di dollari in 30 anni.

1 milione per il golf

Il golf aveva bisogno di amore ammette Jean-François Fortin, gestore patrimoniale e azionista del gruppo JGS nel Quebec orientale.

>>>>

Apri in modalità a schermo intero

Jean-François Fortin, gestore patrimoniale e azionista del gruppo JGS nel Quebec orientale

Foto: Radio-Canada / Martin Toulgoat

Solo per questa componente è stato quindi investito un milione di dollari, con l’aggiunta di nuove attrezzature, sistemi di irrigazione e stazioni di pompaggio.

I golfisti che hanno iniziato la loro stagione stanno già vedendo la differenza sul campo. divertimento per la generazione come il resto di noi, la prossima generazione come si suol dire. Certo è che vedere milioni investiti nella nostra terra in questo modo è bello da vedere”,”testo”:”Certo che è divertente per la generazione come tutti noi, la prossima generazione come si dice. Sicuramente vedremo milioni investiti nella nostra terra in questo modo, è bellissimo da vedere”}}”>Lo è di sicuro divertimento per la generazione come il resto di noi, la prossima generazione come si suol dire. Sicuramente vedere milioni investiti nella nostra terra in questo modo, è bellissimo da vedereritiene Jordan Fournier, golfista di Gaspé.

C’era una certa protezione sui green, rispetto agli altri anni, sono molto belli per questo inizio di stagione osserva da parte sua André Alain.

>>>>

Apri in modalità a schermo intero

Jordan Fournier afferma di apprezzare i miglioramenti apportati al campo da golf.

Foto: Radio-Canada / Martin Toulgoat

Anche l’atrio della locanda è stato ristrutturato, le camere dell’hotel e gli chalet sono stati riarredati e sono state aggiunte 60 piazzole per attirare i grandi camper.

>>Un nuovissimo ingresso in cui è collocato un pianoforte a coda.>>

Apri in modalità a schermo intero

L’atrio dell’ostello dopo i lavori di ristrutturazione.

Foto: Radio-Canada / Martin Toulgoat

Altri investimenti in arrivo

Dopo questi importanti investimenti iniziali, inizialmente previsti nell’arco di tre anni, il gruppo JGS deve ora pensare al modo migliore per continuare lo sviluppo del locale.

“La nostra strategia è ascoltare i discorsi del mondo degli affari. Nel primo anno vedremo: qual è il best seller[…] Il prossimo progetto di espansione potrebbe essere quello di aggiungere campeggi o i nostri bellissimi chalet sulla baia? », spiega Jean-François Fortin.

La nostra strategia è ascoltare i discorsi del business. Nel primo anno vedremo cosa venderà di più[…] Il prossimo progetto di espansione potrebbe essere quello di aggiungere campeggi o i nostri bellissimi chalet sulla baia?precisa Jean-François Fortin.

Il Gruppo JGS intende valorizzare anche le antiche fortificazioni risalenti alla Seconda Guerra Mondiale e lasciate in stato di abbandono. Sono previste anche visite storiche per mettere in luce questo luogo strategico che ha già ospitato 300 soldati.

>>Un uomo sale su una scala a pioli e sembra che stia pulendo un grande cannone vintage>>

Apri in modalità a schermo intero

Il Gruppo JGS prevede di organizzare tour storici che presenteranno il passato di Fort Prével, i suoi manufatti e le sue fortificazioni.

Foto: Radio-Canada / Martin Toulgoat

Il sito delle fortificazioni potrebbe interessare i governi federale e provinciale, secondo Jean-François Fortin, anche se per il momento non hanno concesso aiuti finanziari. L’aspetto storico è quello verso il quale i livelli di governo dovrebbero avere interesse, è la nostra storia regionale sottolinea.

Con informazioni di Martin Toulgoat

-

NEXT La Grosse Journe Recycleries (ex sito di segheria) Moustey