Cotentin. Lo sfogo di questo sindaco sull’ottantesimo anniversario dello Sbarco

Cotentin. Lo sfogo di questo sindaco sull’ottantesimo anniversario dello Sbarco
Cotentin. Lo sfogo di questo sindaco sull’ottantesimo anniversario dello Sbarco
-

Di

Editoriale La Presse de la Manche

pubblicato su

22 maggio 2024 alle 21:15

Vedi le mie notizie
Segui La Presse de la Manche

Durante l’ultimo consiglio comunale di giovedì 16 maggio 2024, il sindaco di Sainte-Mère-Église (Manche), Alain Holley, ha fatto il punto sui preparativi per le commemorazioni dell’80° anniversario dello Sbarco, in particolare le tante difficoltà che si accumulano.

Il pretore ha prima informato i consiglieri la prefettura della Manica era molto esigente :

È molto complicato a livello prefettizio, il che ci impone di sostenere spese significative, soprattutto per quanto riguarda le questioni di sicurezza. La sicurezza è ovviamente importante, ma anche lo Stato ha un ruolo in questo ambito, non dobbiamo caricare tutto questo sulle spalle dei Comuni.

Alain Holley, sindaco di Sainte-Mère-Église (Manche)

Dell’ultimo momento che preoccupa

Prima di aggiungere: “Lo trovo lo Stato trasferisce la responsabilità ai comunimentre noi noi paghiamo, anche noi, il nostro le tasse avere sicurezza. Ci arriveremo, ma noi, come piccola città, non possiamo fare tutto. Ci sono molte cose che devono essere fatte all’ultimo minuto. Ad esempio, sempre Per ragioni di sicurezzanon lo sapremo solo all’ultimo momento se a Sainte-Mère-Église saranno presenti personalità importanti. »

Il sindaco ha inoltre spiegato di non sapere ancora se la Patrouille de France sarà presente. “ Non è ancora deciso… », sospira.

L’eletto ha inoltre precisato che il passaggio della fiamma olimpica, che attraverserà Sainte-Mère-Église venerdì 31 maggio 2024, richiede molto Di preparazione, con standard di sicurezza ancora esigenti. “Stiamo facendo del nostro meglio, ma è complicato! »

Dalla nostra corrispondente Madeleine HILL

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Portami: l’invito a viaggiare in Seine-et-Marne: idee per il fine settimana in Île-de-France
NEXT 50 anni di storia e passione per il club di judo Chabeuil