10° Forum mondiale dell’acqua in Indonesia: il Senegal ricorda l’urgenza del “Blue Deal” di Dakar per la sicurezza idrica – VivAfrik

10° Forum mondiale dell’acqua in Indonesia: il Senegal ricorda l’urgenza del “Blue Deal” di Dakar per la sicurezza idrica – VivAfrik
10° Forum mondiale dell’acqua in Indonesia: il Senegal ricorda l’urgenza del “Blue Deal” di Dakar per la sicurezza idrica – VivAfrik
-

Il 10th edizione del World Water Forum, posta sotto il tema: “Acqua per una prosperità condivisa”, registra la partecipazione attiva del Senegal a Bali, in Indonesia, dal 18 al 25 maggio 2024. Questo vertice mondiale sull’acqua riunisce più di 14.000 partecipanti tra cui esperti, autorità, attivisti, rappresentanti dei governi, del settore privato, delle ONG e della società civile, compresi i giovani e le donne. Questo importante evento mira ad affrontare le sfide idriche globali e a trovare soluzioni sostenibili per il futuro.

Il Ministro dell’Idraulica e delle Igiene, alla guida della delegazione del Senegal, ha ricordato, nel suo discorso del 10th World Water Forum, che l’acqua è molto più di una semplice risorsa naturale. “L’acqua è un elemento fondamentale della nostra esistenza, un pilastro della nostra salute, della nostra sicurezza alimentare e del nostro sviluppo socio-economico”, ha dichiarato il dottor Cheikh Tidiane Dieye, insistendo sul fatto che l’acqua deve rimanere un catalizzatore di cooperazione e un veicolo per unire le comunità intorno al mondo. mondo.

Il “Blue Deal” di Dakar: una tabella di marcia per il futuro

Il dottor Cheikh Tidiane Dièye che ha ricordato gli impegni assunti durante la 9th Il World Water Forum di Dakar nel 2022 ha messo in risalto la dichiarazione adottata nella capitale senegalese: il “Blue Deal” per la sicurezza idrica e igienico-sanitaria per la pace e lo sviluppo. Questa dichiarazione mira a garantire il diritto all’acqua e ai servizi igienico-sanitari per tutti, la disponibilità e la resilienza delle risorse idriche, finanziamenti adeguati, una governance idrica inclusiva e una cooperazione rafforzata nello spirito dell’idro-diplomazia.

Il Ministro dell’Idraulica e dei Servizi Igienico-sanitari del Senegal ha sottolineato l’urgenza di agire per mobilitare la comunità internazionale attorno a questi obiettivi. Ha accolto con favore l’impegno degli organizzatori del Bali World Water Forum di rendere il prezioso liquido una priorità globale, sottolineando che sono necessari sforzi concertati per accelerare il progresso complessivo. “Insieme dobbiamo impegnarci a promuovere la cooperazione per garantire una gestione integrata e concertata della risorsa”, ha sottolineato.

“Ciò richiede una forte leadership, volontà politica e collaborazione internazionale per trasformare le sfide comuni in opportunità di pace, sicurezza e prosperità condivisa per le generazioni attuali e future; Posso già dirvi qui che potete contare sul Senegal”, ha affermato convinto il signor Dièye.

Il funzionario senegalese, convinto che sia necessario trasformare le sfide legate all’acqua in opportunità di pace, sicurezza e prosperità condivisa, ha insistito sulla necessità di una leadership forte e di una solida volontà politica. Lui ha assicurato che il Senegal è pronto a svolgere un ruolo attivo in questo processo.

All’inizio del suo intervento, il Dott. Cheikh Tidiane Dieye, Ministro dell’Idraulica e dei Servizi Igienico-sanitari, alla guida della delegazione del Senegal, ha trasmesso al suo omologo il messaggio di amicizia di Sua Eccellenza il Sig. Bassirou Diomaye Diakhar Faye, Presidente della Repubblica del Senegal, al suo omologo, Joko Widodo, ringraziando calorosamente il governo e il popolo indonesiano per la loro accoglienza e ospitalità.

Ricorda che il 10th Il World Water Forum riunisce più di 14.000 partecipanti, tra cui esperti, autorità, attivisti, rappresentanti dei governi, del settore privato, organizzazioni non governative (ONG) e della società civile, compresi giovani e donne. Questo evento fornisce una piattaforma essenziale per discutere le sfide idriche globali e trovare soluzioni sostenibili.

Moctar FICUU / VivAfrik

-

PREV Primi attacchi informatici prima del vertice di Bürgenstock
NEXT Al largo della costa di Terranova e Labrador | Ritrovato il relitto dell’ultima nave dell’esploratore Ernest Shackleton