Il Quebec avrà la sua tassa di registrazione

Il Quebec avrà la sua tassa di registrazione
Il Quebec avrà la sua tassa di registrazione
-

La Città del Quebec ha concordato con la Société de l’assurance automobile du Québec di fissare l’importo di questa nuova tassa entro il 15 settembre, per essere applicata a gennaio 2025.

Inizialmente le città dovevano decidere sulle loro intenzioni di implementare una tassa di registrazione prima del 31 maggio.

Il sindaco Bruno Marchand, tuttavia, si è battuto per una proroga di questa scadenza, che considera troppo stretta. L’incertezza legata agli aiuti statali e ad altri afflussi di denaro per pareggiare il bilancio della Capital Transport Network (RTC) non gli ha permesso di determinare un importo preciso, ha detto.

La città del Quebec adotterà quindi un regolamento prima della fine del mese, confermando la sua volontà di imporre un contributo aggiuntivo da parte degli automobilisti al finanziamento dei trasporti pubblici.

“Ciò terrà conto dei controlli di performance ordinati dal governo, delle discussioni sui deficit delle imprese di trasporto e sul futuro della mobilità nella capitale nazionale”, spiega l’amministrazione Marchand.

Intanto la richiesta del Comune dovrà essere accompagnata da una “somma provvisoria” di 10 dollari finché “non saranno chiarite le visioni del governo e del Comune sui trasporti pubblici prima ancora di parlare della variabile finanziaria.

“Tale importo è stabilito in via preliminare. L’accordo tra Comune e SAAQ prevede che l’importo possa essere rivisto entro il 15 settembre 2024, prima della domanda prevista per il 1° gennaio 2025″, si precisa.

L’avviso della proposta di legge figurerà all’ordine del giorno del consiglio comunale di martedì.

Le città di Lévis, Saint-Augustin-de-Desmaures e L’Ancienne-Lorette hanno già annunciato che non intendono imporre un’imposta aggiuntiva sull’immatricolazione nei rispettivi territori.

#Canada

-

PREV Un laboratorio di ceramica apre le sue porte a Bourges questo fine settimana
NEXT 80 anni della Liberazione: il programma completo degli eventi organizzati nell’Haute-Vienne