il porto artificiale americano, costruito a metà, per fornire aiuti umanitari

il porto artificiale americano, costruito a metà, per fornire aiuti umanitari
il porto artificiale americano, costruito a metà, per fornire aiuti umanitari
-

Di fronte ai blocchi israeliani sulla fornitura di aiuti via terra nel territorio palestinese assediato e in preda a un disastro umanitario, il presidente americano Joe Biden ha annunciato all’inizio di marzo la creazione di questa installazione.

La costruzione da parte dell’esercito americano del porto artificiale e temporaneo per consentire la consegna di ulteriori aiuti umanitari alla Striscia di Gaza è completata per oltre la metà, ha annunciato mercoledì il Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti.

“Ad oggi, abbiamo completato più del 50% del porto”, ha detto ai giornalisti Sabrina Singh, vice portavoce del Pentagono.

Questo porto, il cui costo di costruzione dovrebbe ammontare a circa 320 milioni di dollari, sarà operativo dall’inizio di maggio, secondo le autorità americane. Ma questa iniziativa non può sostituire i convogli terrestri, ha avvertito Washington.

“Ancora molto da fare”

L’annuncio arriva mentre il Segretario di Stato Antony Blinken si trova in Medio Oriente. Mercoledì il capo della diplomazia americana ha visitato Kerem Shalom, un punto di passaggio per gli aiuti umanitari da Israele alla Striscia di Gaza.

Il giorno prima in Giordania aveva parlato di “progressi reali e significativi” nel tasso di ingresso degli aiuti ma che c’era “ancora molto da fare”.

Un alto funzionario dell’amministrazione statunitense ha dichiarato la scorsa settimana che tutti i 2,2 milioni di residenti di Gaza si trovano ad affrontare l’insicurezza alimentare.

La guerra è scoppiata il 7 ottobre, quando commando di Hamas infiltrati dalla Striscia di Gaza, territorio palestinese allora sottoposto al rigido blocco israeliano, hanno effettuato un attacco nel sud di Israele che ha provocato la morte di 1.170 persone.

Per ritorsione, Israele ha lanciato un’offensiva nel territorio che finora ha causato la morte di 34.568 persone, in maggioranza civili, secondo il Ministero della Sanità di Hamas, al potere a Gaza.

I più letti

-

PREV Vendite di garage, fuochi d’artificio… Questo villaggio dell’Orne celebra l’Ascensione per 3 giorni
NEXT Sfida La Meuse | Nicolas Schyns e Céline Fey vincono la corsa di jogging Henri-Chapelle