Le viste più belle di Saint-Etienne

-

E se prendessimo un po’ di altezza per guardare Saint-Etienne da un’altra angolazione? Non difficile nella città dei sette colli che offre numerosi angoli sui suoi tetti e sui suoi monumenti. Ecco le viste più belle di Saint-Etienne, dall’alto.

©JT/ Se Saint-Etienne

1 – La scalinata del Crêt-de-Roc

È senza dubbio la veduta di Saint-Etienne più famosa in assoluto. Il quartiere Crêt-de-Roc è adagiato sulla collina più vicina al centro. Un tempo punto di riferimento per i trimmer, offre, a chi sale i suoi gradini, una bellissima vista della città, in qualunque stagione.

2 – Le Guizay

Nelle fresche giornate ventose, questa vista vale la pena. Ma il Guizay offre un punto di vista unico sull’intera città e sulla sua topografia unica. Proprio al centro, scopriamo l’asse principale che attraversa Saint-Étienne da un lato all’altro, la “Grand’rue”.

©JT/ Se Saint-Etienne

3 – La Torre dell’Osservatorio

Come la Torre Eiffel, doveva essere temporanea. Come lei, è rimasta. E come lei, offre un punto di vista di scelta. Situata nel cuore della Città del Design, la Torre dell’Osservatorio è visitabile in alcuni giorni dell’anno e durante la Biennale del Design.

4 – Collina di Montaud

Tra i sette colli di Saint-Etienne troviamo anche quello di Montaud. La visita dell’omonimo parco offre diverse viste a 360 gradi su diversi quartieri della città. Il punto più alto è la Crêt des six soleils e la sua vista su Saint-Etienne.

5 – Le gole della Loira

Non stai sognando, sei ancora a Saint-Etienne. Saint-Victor-sur-Loire è in realtà un quartiere della città dall’autunno del 1969. Questo pittoresco villaggio medievale offre una vista mozzafiato sulle gole della Loira e sui castelli di Essalois e Grangent.

Gole della Loira
Le gole della Loira ©JT/ Se Saint-Etienne


#Maroc

-

PREV La guerra contro la proliferazione delle piante acquatiche continua lungo il Canale delle Ardenne
NEXT Dichiarazione congiunta sulla situazione in Myanmar